Monaco di Baviera – La crescita delle vendite del Bmw Group ha accelerato nel mese di novembre: con 129.014 veicoli dei marchi Bmw, Mini e Rolls-Royce venduti (anno precedente 107.718), le vendite sono aumentate del 19,8% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. Questo risultato rappresenta la più forte crescita mensile dell’anno registrata finora. Un totale di 1.319.827 veicoli (+13,5%; anno precedente 1.162.559) è stato consegnato ai clienti nei primi undici mesi, superando già, a fine novembre, il volume complessivo del 2009 (1.286.310 unità).
<<Bmw Group è ben avviato verso il raggiungimento dell’obiettivo di oltre 1,4 milioni di unità vendute nel 2010 –  ha detto Ian Robertson, membro del consiglio di amministrazione di Bmw AG responsabile delle vendite e del marketing – Grazie alla continua offensiva di prodotto, la nostra performance supera quella del mercato stesso e, anche nel mese di novembre, siamo stati in grado di espandere la nostra quota di mercato in tutto il mondo. Così facendo, continuiamo a puntare ad un buon equilibrio tra le vendite in Europa, nelle Americhe e in Asia>>.
Bmw Group ha visto aumentare le vendite in maniera significativa nei suoi tre mercati più importanti: Germania, Stati Uniti e Cina. Sul mercato interno, i volumi delle vendite per i marchi Bmw e Mini sono cresciuti del 29,6% nel mese di novembre, per un totale di 25.156 nuove immatricolazioni (anno precedente 19.409). Negli Stati Uniti, le vendite sono aumentate del 25,2% a 22.883 unità (anno precedente 18.272), risultato che ha portato Bmw ad essere il marchio premium più venduto nel mese di novembre. Nel suo terzo mercato, la Cina, le vendite sono arrivate a 17.302 unità, pari ad una crescita strepitosa del 104,3%.
Inoltre, un certo numero di altri mercati chiave in tutto il mondo hanno fatto registrare anch’essi un andamento positivo, contribuendo così alla crescita a doppia cifra del Bmw Group nel mese di novembre: Sud Corea (+89,8% e 1.860 unità); Sud Africa (+32,3% e 2.094 unità); Giappone (+15,4% e 3.330 unità) ed Italia (+13% e 6.410 unità).
Le vendite di auto del marchio Bmw sono state del 19,7% superiori nel mese di novembre, con 108.187 unità (anno precedente 90.391). Nel corso dell’anno, i volumi delle vendite sono arrivati ad un totale di 1.108.715 veicoli (+15%; anno precedente 963.721 unità).
La spinta maggiore alla crescita di novembre è da attribuire ai nuovi modelli della Serie 5 e alla famiglia X. Le vendite della Serie 5 Berlina sono aumentate dell’86,9%, con 20.702 unità, mentre i volumi della Serie 5 Touring sono cresciuti del 62,9%, con 5.073 unità. Le consegne della Serie 5 Gran Turismo sono più che raddoppiate, arrivando a 2.460 unità. Bmw ha venduto 9.160 X1 nel mese di novembre, superando le 100 mila unità ad appena un anno dal lancio sul mercato a fine ottobre 2009. La X5 ha rafforzato ulteriormente la sua leadership nel proprio segmento, con un incremento del 17,2%, pari a 8.853 unità vendute nel mese di novembre. La X6 è stata in grado di mantenere il suo già alto livello di vendite, con 4.018 unità vendute (+0,5%). La seconda generazione della X3, appena introdotta lo scorso mese, ha già raccolto un buon numero di ordini ed un totale di 1.062 veicoli sono stati consegnati nel mese di novembre. La X3 è pronta per il lancio nel suo più grande mercato di riferimento, gli Stati Uniti, a gennaio 2011.
Le vendite del marchio Mini sono aumentate del 19,3% nel mese di novembre, raggiungendo un totale di 20.552  consegne (anno precedente 17.223 unità). Nei primi undici mesi dell’anno, sono state vendute 208.830 unità (+5,4%; anno precedente 198.203). Anche la Countryman è partita bene. Nei primi due mesi di commercializzazione è diventata per il marchio un importante propulsore delle vendite. Con la consegna di 4.165 unità, una Mini ogni cinque vendute a novembre è stata una Countryman.
Mini Countryman e la riuscita famiglia delle Bmw X sono in prima linea nel continuo trend verso veicoli crossover e sav innovativi, caratterizzati da un lato dalla loro guidabilità nell’utilizzo quotidiano, dalla versatilità e dalla capacità fuoristradistica e, d’altra parte, dal senso di sicurezza conferito dalla loro seduta rialzata. Nel frattempo, un veicolo ogni quattro venduti dal Bmw Group è un sav.
Il marchio Rolls-Royce ha proseguito nella sua crescita nel mese di novembre, con le consegne in aumento del 164,4% e 275 veicoli venduti, rispetto alle 104 unità dello scorso novembre. Un totale di 2.282 Rolls-Royce sono state consegnate ai clienti nei primi undici mesi dell’anno (+259,4%).
Con una crescita del 7,8% rispetto allo stesso mese dell’anno scorso, Bmw Motorrad ha continuato la sua regolare performance nel mese di novembre e, per l’undicesimo mese consecutivo, ha fatto registrare volumi di vendita in crescita. Sono state vendute un totale di 5.930 moto, 427 in più rispetto a novembre 2009. Nei primi undici mesi del 2010, sono state consegnate ai clienti di tutto il mondo 94.283 moto Bmw (anno precedente 81.946), pari ad un aumento del 15,1%. Grazie alla sua performance positiva in un mercato complessivo sempre difficile che si è ridotto dell’11% dall’inizio dell’anno, Bmw Motorrad è stata in grado di espandere la sua quota globale di mercato nel segmento delle moto oltre 500 cc. (ore 10:00)