Monaco di Baviera – Il 2010 è stato un anno positivo per il mercato delle motociclette. A dicembre 2010, infatti, sono state consegnate 98.047 moto in tutto il mondo (l’anno precedente le unità consegnate sono state 87.306) con un aumento del 12,3%. In un mercato estremamente competitivo Bmw Motorrad ha registrato il più elevato dato di crescita praticamente in ogni Paese e grazie alla continua offensiva di prodotto, il Marchio dell’Elica potrebbe crescere ulteriormente.
Hendrik Von Kuenheim, capo di Bmw Motorrad ha commentato i progressi di vendita: <<Il 2010 è stato per noi un anno molto soddisfacente. La nostra gamma di modelli ha riscontrato un elevato interesse in tutto il mondo. Non solo abbiamo venduto 10.741 moto in più rispetto all’anno precedente, ma abbiamo allo stesso tempo rafforzato la nostra posizione nel mercato, nonostante un contesto molto competitivo. La nostra quota di mercato è salita e, da dicembre, Bmw risulta essere leader per unità vendute in undici paesi>>.
In Germania,  sono state immatricolate 17.816 unità (15.833 nel 2009) con una crescita del 12,5%. Bmw Motorrad può così mantenere la sua leadership sul mercato e su quello del segmento 500cc.
La quota di mercato a dicembre 2010 è del 21,5% (17,7% nel 2009). Nel segmento 500 cc è del 23,2% (19% nel 2009). In altri termini, quasi una ogni quattro nuova moto 500 cc immatricolata in Germania arrivava dallo stabilimento Bmw Motorrad a Berlino.
L’Italia continua a essere il secondo mercato più forte per il marchio. Sono state immatricolate 14.451 moto (l’anno precedente sono state 13.089), con una crescita del 9,4%. La quota di mercato di Bmw Motorrad nel segmento 500 cc è salita al 18,4% (14,3% nel 2009). Bmw Motorrad Italia nel 2010 è diventata leader di mercato in Italia.
Gli altri mercati importanti per Bmw Motorrad sono Stati Uniti, Francia, Spagna e Inghilterra, seguiti dal Brasile che sta diventando gradualmente uno dei mercati più importanti, tanto che il marchio tedesco vorrebbe ampliare la produzione locale a Manaus, dove è presente dal 2009.
Ancora una volta il modello più venduto è stato la R 1200 GS che nel mondo ha venduto 18.768 unità (15.864 nel 2009), il secondo modello più venduto è la R 1200 GS Adventure con 11.648 (8803 nel 2009).  Al terzo posto la R 1200 RT con 11.132 moto vendute.
Bmw Motorrad ha avuto anche un enorme successo grazie alla S 1000 RR. Nel primo anno di commercializzazione sono state vendute 10.209 unità raggiungendo un primato incredibile. La Supersportiva guida le classifiche di vendita nei principali mercati europei all’interno del proprio segmento. Più del 90% delle moto vendute sono equipaggiate con l’innovativo “Race Abs” e il controllo dinamico della trazione Dtc.
Anche la F 800 GS ha ottenuto buoni risultati con 9.669 unità vendute, così come la F 800 R (7.805 unità) e la F 650 GS (6.951 unità).
Nel  2011 ci sono interessanti opportunità di successo. All’inizio dell’anno verrà lanciata la nuova R 1200 R, che beneficerà del nuovo motore boxer bialbero che equipaggia già la R 1200 GS e la R 1200 RT. La R 1200 R sarà disponibile anche nella variante “Classic”. Bmw ha recentemente presentato anche la nuova monocilindrica G 650 GS entry level nella famiglia GS. Nella prima metà dell’anno sarà lanciata anche la nuova ammiraglia 6 cilindri, la K 1600 GT e GTL.
Nonostante il generale andamento negativo del mercato off road, il marchio Husqvarna ha venduto 12.066 unità nel 2010 (13.052 unità nel 2009). Paragonato alla situazione generale, il marchio Husqvarna si è posizionato bene, grazie al risultato dell’offensiva di modelli iniziata lo scorso anno. Nel 2010 Husqvarna avrà una gamma completa di moto 450cc enduro, cross e supermoto. Vista l’espansione della rete di vendita, l’azienda Italiana vorrebbe registrare una crescita significativa per il mercato delle due ruote durante il 2011. (ore 10:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply