Monaco di Baviera –  La crescita delle vendite del Bmw Group ha continuato ad assestarsi solidamente nel mese di febbraio su una percentuale a due cifre. Un totale di 111.720 veicoli Bmw, Mini e Rolls-Royce è stato consegnato ai clienti (anno precedente 91.763), con un incremento, rispetto a febbraio 2010, del 21,7%, stabilendo un nuovo record per il mese. Per i primi due mesi dell’anno, i volumi di vendita, con 216.911 unità, sono stati del 24,7% superiori rispetto ai primi due mesi dell’anno scorso (173.913).
<<Attualmente, in un’atmosfera di ripresa dei mercati automobilistici in molte parti del mondo, la nostra giovane flotta di veicoli sta andando straordinariamente bene. In particolare, una forte domanda per i modelli Bmw X, per la Serie 5 e per la Mini Countryman dimostra che la nostra gamma di modelli ha centrato pienamente il bersaglio. Dovremmo anche vedere un’ulteriore spinta dalla nuova Serie 6, che debutta in primavera – ha detto Ian Robertson, membro del Consiglio di amministrazione di Bmw AG, responsabile delle vendite e del marketing – Prevediamo che questa crescita dinamica continuerà per tutta la prima metà del 2011, per poi rallentare un po’ nella seconda metà dell’anno per motivi contingenti>>.
I volumi di vendita di Bmw Group sono aumentati in tutti i continenti e virtualmente in tutti i mercati nel mese di febbraio. In Europa, maggiore mercato per l’azienda, le vendite sono cresciute del 16,8% a 57.381 unità. L’Asia, con 25.722 unità, è cresciuta del 49,3%, mentre le vendite nelle Americhe sono aumentate del 14,7%, raggiungendo le 24.640 unità nel mese di febbraio. In ciascuno dei  tre principali singoli mercati, il Bmw Group ha fatto registrare una crescita a due cifre nel mese in esame: le nuove immatricolazioni in Germania sono cresciute del 20,8% a 18.883 veicoli. Sempre nel mese di febbraio, l’azienda ha venduto 19.919 veicoli (+10,8%) negli Stati Uniti e consegnato un totale di 16.511 automobili (+72%) ai clienti  cinesi.Si è registrata una forte performance delle vendite anche in importanti mercati emergenti in Asia e Sud America. In Sud Corea, i volumi di vendita sono cresciuti del 54,9% a 1.797 unità. Le vendite in India sono aumentate del 68,5% a 620 e quelle in Brasile del 101,3% a 938 unità.
Su scala globale, un totale di 95.423 auto del marchio Bmw è stato venduto nel mese di febbraio, pari ad un incremento del 21,9% (anno precedente 78.252). Nei primi due mesi dell’anno, le vendite sono state maggiori del 25,8%, a 186.279 unità, rispetto allo stesso periodo dello scorso anno (148.113).
Anche i volumi di vendita del marchio Mini hanno mantenuto la loro crescita a due cifre. Lo scorso mese, sono state consegnate ai clienti di tutto il mondo 16.045 automobili, il 19,3% in più rispetto al mese di febbraio 2010 (13.444).  Nei primi due mesi dell’anno, sono state vendute 30.170 Mini. Ciò rappresenta un incremento del 17,6% (anno precedente 25.646) rispetto ai primi due mesi del 2010.
Nel mese di febbraio, sono state consegnate 252 automobili Rolls-Royce (+276,1%). Nei primi due mesi dell’anno, sono state consegnate ai clienti di tutto il mondo 462 vetture Rolls-Royce (+200%).
Per la seconda volta consecutiva, la divisione moto Bmw ha fatto registrare una forte crescita rispetto allo scorso anno. Nel mese di febbraio le vendite globali sono cresciute del 22,5%, raggiungendo le 6.720 unità (anno precedente 5.485). Nei primi due mesi dell’anno, sono state vendute 11.434 moto Bmw (+23%). Il secondo marchio moto del Bmw Group, Husqvarna Motorcycles, ha consegnato 902 esemplari (+46,9%) ai clienti nel mese di febbraio. Nei primi due mesi dell’anno le vendite sono cresciute a 1.264 (+46,1% rispetto ai primi due mesi dello scorso anno).
Continua il trend positivo del Bmw Group anche in Italia con una crescita del 5,25 % sul mese di febbraio dello scorso anno con 6.340 vetture immatricolate. Sul cumulato dei primi due mesi dell’anno la crescita si attesta al 6,25% avendo venduto complessivamente 11.429 automobili del Gruppo.Il brand Bmw ha conseguito una crescita del 3,76% sul mese di febbraio e 4,51% sul cumulato dall’inizio dell’anno, la sola  Mini ha segnato rispettivamente un +10,26% e un +12,42%.I prodotti che sostengono la crescita e che si confermano leader nel segmento di appartenenza sono le novità della Bmw X3 con più di 2.000 vetture vendute da inizio anno e della nuova Serie 5 sia berlina che Touring che vedrà aumentare l’offerta delle versioni con la trazione integrale sul sei cilindri turbodiesel. Sempre elevatissima la richiesta della nuova nata in casa Mini, la Countryman.
La quota di mercato di Bmw Motorrad rimane praticamente invariata con il 15,8 per cento. (ore 10:45)