Rüsselsheim – Continua la crescita di Opel nel mercato auto. La quota di mercato del mese di marzo in Europa è cresciuta raggiungendo il 6.9 %, contro il 6.7 % dell’anno precedente , una crescita per 5 mesi consecutivi. Le vendite di marzo per Opel /Vauxhall sono aumentate in 22 paesi europei su 27 rispetto allo stesso mese dell’ anno precedente, tra cui i mercati principali quali Italia, Germania, Regno Unito,
Francia, Spagna, Russia e Turchia.
<<Il trend positivo in termini di vendite è iniziato alla fine dello scorso anno e ora possiamo dire di cominciare a vedere una crescita positiva a lungo termine , questo anche grazie ai risultati del primo trimestre di quest’anno – asserisce Alain Visser, vice presidente vendite, marketing & aftersales di Adam Opel AG – I nostri modelli più recenti come Insignia, Meriva e Astra Sports Tourer, hanno riscosso un grande successo presso i clienti Europei poichè hanno soddisfatto le richieste anche dei clienti più attenti ed esigenti. Oltre a ciò , il rinnovamento della nuova Corsa ci ha permesso di raggiungere risultati importanti>>. Poiché il numero di ordini ricevuti è estremamente positivo Visser si aspetta di vedere il trend riflesso anche nelle future vendite. Il recente dibattito pubblico sulle questioni ambientali è per Visser un elemento importante per il successo di mercato di Opel.
<<La nostra azienda ha una lunga tradizione nella progettazione di vetture efficienti ma allo stesso tempo esteticamente attraenti, con grande flessibilità e comfort  – afferma – La nostra Ampera, elettrica ad autonomia estesa, che sarà disponibile sul mercato alla fine di quest’ anno, rafforzerà la nostra posizione
nella mobilità sostenibile>>.
In Europa la quota di mercato di Opel nel mese di marzo 2011 è di 0.2 punti percentuali superiore a marzo 2010, ovvero una crescita in volume del 4.3 %, o di 6,145 unità. I risultati del primo trimestre mostrano una crescita dell’ 8.4 % rispetto all’anno precedente, e un aumento di volume di 24,712 veicoli. La quota di mercato europea di Opel/Vauxhall nel primo trimestre dell’anno è stata del 6.4 %.
In Italia Opel si conferma come una delle poche marche in crescita, infatti la quota di mercato cresce di 0,54 punti rispetto al marzo 2010 raggiungendo il 6,66% . Nel trimestre la crescita è ancora più importante con un’incremento di 0,85 punti e una quota del 6,59% rispetto al gennaio-marzo 2010. Meriva ,mantiene inalterata la posizione di leader assoluto del segmento, con una quota nel trimestre del 27.82% e una quota a privati del 35.01% a conferma della prefenza accordata dai clienti.
Dopo il lancio si rafforza la posizione di Astra ST quale leader assoluto di mercato che raggiunge la leadership nel gennaio-marzo 2011 con una quota del 33.45% e rappresentando nel mese di marzo il 40,62% del mercato delle wagon compatte. Insignia , auto dell’anno 2009, è prima tra le concorrenti dirette nel gennaio-marzo 2011 con una quota del 13.80% e seconda nel mercato totale .
<<La preferenza accordata ai nostri prodotti, soprattutto dai clienti privati conferma l’accoglienza positiva della nostra strategia : offrire prodotti di qualità, esteticamente attraenti con un prezzo nel cuore del segmento>>, dichiara Roberto Matteucci , amministratore delegato Opel.
A proposito di Opel Italia si registrano cambiamenti nell’ambito della direzione comunicazione e della direzione marketing: Carlo Forni  è stato nominato direttore marketing mentre la direzione della Comunicazione è stata assunta da  Paola Trotta che fin oggi ha svolto il ruolo di Ampera communication manager e capo ufficio stampa ad interim.  Dell’ufficio stampa, del quale sarà reso noto il responsabile nei prossimi giorni, fanno parte Roberta Vecchiarelli e Simone Atturi (parco stampa). (ore 14:00)