Mercedes abbandona le due ruote italiane. Dopo il flirt con Ducati, Mercedes AMG si era legata ad MV Agusta, ma adesso ha ceduto il suo 25% di proprietà, acquisito nel 2014, ad MV Holding, una partecipata controllata da Giovanni Castiglioni e dalla famiglia Sardarov che adesso detiene il 100% del capitale di MV Agusta.

MV Agusta ha completato così un intenso periodo di ristrutturazione finanziaria e strategica. Il turnaround intrapreso a inizio 2016, ha riportato MV Agusta in positivo nel 2017 e grazie al successo della nuova gamma presentata a Eicma, in primis la nuova Dragster 800 RR, ha raccolto un portafoglio ordini per il 2018 superiore alla produzione stimata.

Portato a termine il rinnovamento della gamma a 3 cilindri – oggi presente nel segmento delle sportive, naked e sport tourer – MV Agusta destinerà ora i propri investimenti futuri su una nuova gamma a 4 cilindri, che debutterà con il primo inedito prodotto nel corso del prossimo anno.