Mare, cielo e terra. I veicoli Mercedes-Benz sono ovunque. Ora anche sul campo da golf, con questa showcar frutto della collaborazione tra i designer Mercedes, Daimler Think & Act Tank Business Innovation e Garia, rinomato produttore di golf car.

Un progetto rimasto per decenni in un cassetto. Solo nel 2013, però, Mercedes si è rivolta a tutti gli appassionati di golf e delle quattro ruote affinché presentassero idee e proposte per realizzare una golf car del futuro. Mentre il golf si è evoluto, infatti, le golf car sono rimaste per decenni pressoché immutate.

Le proposte più interessanti ricevute hanno quindi fornito lo spunto per sviluppare questa inedita Mercedes, che rispecchia a pieno lo stile della Casa della Stella. Già a prima vista la Style Edition Garia Golf Car si differenzia nettamente dalle solite golf cart.

Compatta (lunga 2.350, larga 1.200 e alta 1.720 millimetri) il tetto in fibra di carbonio si differenzia dalla struttura base sia sotto l’aspetto cromatico sia formale. Complici i ridotti sbalzi anteriori e posteriori, il tetto ricorda vagamente un berretto da baseball sportivo, facendo apparire il veicolo ancora più basso e sportivo.

Il look è sottolineato da un piccolo spoiler posteriore, che funge da supporto per le sacche da golf e rappresenta, allo stesso tempo, un elemento distintivo perfettamente integrato nella struttura del veicolo. Questo spoiler è stato progettato e realizzato in modo da potere ospitare due sacche da golf in posizione inclinata all’indietro, consentendo così di prelevare e riporre i bastoni in tutta comodità.

Un diffusore in fibra di carbonio completa l’estremità inferiore della coda: una chiara allusione alla natura di “real sports car” di questo veicolo. La panchetta, quasi una seducente lounge-chair, si sposa armoniosamente con la conformazione degli esterni.

Altri dettagli sono: un frigorifero sotto la panchetta e uno scomparto sotto il quadro strumenti per riporre le palline da golf in ordine, portabevande sul quadro strumenti e sul lato passeggero anteriore per sistemare bicchieri e bottiglie.

Un altra chicca sono i due pedali: quello a destra è contrassegnato dal segno + , quello a sinistra dal segno -, rispettivamente acceleratore e freno di questo veicolo ad alimentazione elettrica che eroga 3 kW di potenza che per un breve lasso di tempo può mettere a disposizione fino a 11 kW, potenza sufficiente per permettere a questa mini Mercedes dal peso di 440 kg più i 460 del carico massimo ammesso una velocità massima limitata a 30 km/h e fino a 80 km di autonomia.

ANCHE HI-TECH
Un touchpad integrato, con diagonale dello schermo da 10,1 pollici ad alta risoluzione da 2.560 x 1.600 pixel, visualizza graficamente nella parte superiore più piccola le informazioni disponibili sul veicolo, quali ad esempio autonomia residua, velocità di marcia, consumo di corrente istantaneo o inserimento del freno di parcheggio.

Un impianto vivavoce con collegamento Bluetooth e altoparlanti HiFi integrati permettono di essere connessi e di riprodurre brani musicali utilizzando lo smartphone. Chi lo desidera, può anche consultare una app per il meteo oppure ordinare una bibita direttamente sul green.

Garia produrrà inizialmente solo due esemplari di questa showcar pronti per essere guidati, mentre la produzione in serie dipenderà dal feedback del mercato.