Mini Citysurfer Concept, la mobilità urbana amplificata

Mini Citysurfer Concept, la mobilità urbana amplificata

0 22

San Donato Milanese – Mini presenta un concetto innovativo che rende più flessibile la mobilità individuale nei grandi agglomerati urbani: un kick-scooter con motore elettrico.
Citysurfer Concept offre una varietà di utilizzo grazie alla costruzione compatta, alla possibilità di essere piegato e al peso leggero di circa 18 chilogrammi, rendendosi adatto sia su distanze brevi oppure combinato con altri mezzi di trasporto.
È facile da trasportare, anche nel bagagliaio di una macchina, oppure in autobus o in treno, un complemento della mobilità ideale per coprire la distanza tra il parcheggio, la stazione dell’autobus o ferroviaria e la destinazione definitiva.
Il motore è montato sul mozzo della ruota posteriore, la potenza elettrica permette di raggiungere una velocità massima di 25 km/h. Il motore elettrico si attiva solo dopo che il guidatore raggiunge una determinata velocità minima spingendo il veicolo e si spegne attivando il pedale del freno.
L’approvvigionamento di corrente avviene attraverso la batteria agli ioni di litio montata fissa nel telaio del veicolo, la carica attraverso l’automobile o la presa di corrente di casa e un collegamento a 12 Volt. La carica è possibile anche durante la guida attraverso il recupero dell’energia di frenata ogni volta che viene attivato il freno. L’autonomia elettrica va da 15 a 25 chilometri, più che sufficienti per i brevi spostamenti urbani.
L’utilizzo del Mini Citysurfer Concept, comunque, è possibile in qualsiasi momento con la forza fisica, indipendentemente dal motore elettrico supplementare e senza fenomeni di resistenza al rotolamento derivanti dal motore.

NO COMMENTS

Leave a Reply