Un’interpretazione ancora più sportiva e versatile dell’inimitabile Clubman. Al lancio ci saranno la versione benzina Cooper S da 192 cv e la versione diesel Cooper SD da 190 cv.

Nel modello Mini più grande e più versatile esordisce la nuova generazione di trazione integrale ALL4, con regolazione elettroidraulica, peso ottimizzato ed efficienza potenziata. Un’alternativa, e integrazione ideale, della tipica trazione anteriore Mini, realizzata applicando il principio costruttivo con rinvio angolare e power-take-off sull’asse anteriore, con albero cardanico bipartito per la trasmissione di potenza e frizione a lamelle hang-on nel differenziale posteriore.

Grazie all’interconnessione del sistema di controllo ALL4 con la regolazione della stabilità di guida DSC si ottiene una ripartizione di precisione della coppia motrice tra ruote anteriori e posteriori in base alla situazione di guida momentanea.

Al lancio la nuova Mini Clubman ALL4 si presenta in versione Cooper S con motore quattro cilindri a benzina da 2.000 cc 192 cv e cambio manuale a sei rapporti di serie (optional il cambio Steptronic a otto rapporti) e Cooper SD con motore quattro cilindri diesel da 2.000 cc 190 cv, con cambio Steptronic a otto rapporti di serie.

P90207042-highRes

Assetto sportivo e Dynamic Damper Control disponibili come optional, l’equipaggiamento di serie prevede cerchi in lega da 17 pollici (come optional i cerchi in lega fino a 19 pollici) e non manca la gamma completa di optional per aumentare il divertimento di guida, il comfort e la personalizzazione: Mini Driving Modes per tarare la vettura secondo le preferenze personali, Head-Up-Display, Park Assistant, telecamera di retromarcia, Driving Assistant, proiettori LED, fari fendinebbia LED, sedili di guidatore e passeggero a regolazione elettrica, apertura touchless delle Split Doors, predisposizione gancio da traino e antifurto con spia di stato LED rossa nella pinna del tetto.

LEGGI IL TEST DRIVE DELLA NUOVA MINI CLUBMAN.

NO COMMENTS

Leave a Reply