F1. Ecco la RS16, la monoposto del ritorno di Renault. Maldonado rientra nel 2017?

Livrea tutta nera con inserti in giallo. Alla presentazione con i due piloti Jolyon Palmer e Marcus Magnussen presenti anche l’a.d. di Renault-Nissan Carlos Ghosn e il neo presidente di Renault Sport F1 Jérome Stoll.

F1: Renault torna in pista,presentata a Parigi scuderia 2016

Renault Sport Formula 1 Team ha alzato il sipario sulla RS16, la monoposto del suo ritorno nel Mondiale della massima serie automobilistica che prenderà il via il 20 marzo a Melbourne. L’evento, presente tra gli altri l’a.d. di Renault-Nissan Carlos Ghosn, si è svolto nella sede di Renault Sport a Viry-Chatillon.

La monoposto, che sarà guidata dall’esordiente Jolyon Palmer e da Marcus Magnussen (subentrato al defenestrato Maldonado) presenta una livrea tutta nera con inserti gialli.

“Perché non gialla, ma nera? Perché è molto elegante. È stata creata dal nostro designer Laurens Van der Acker”, Jérome Stoll, presidente Renault Sport F1.

Scelta che però lascia più di un dubbio e candida la Renault come la monoposto più brutta del 2016.

“Abbiamo un nuovo team, abbiamo una nuova macchina e vogliamo rilanciare il nostro brand a livello mondiale”, Carlos Ghosn, a.d. Renault-Nissan.

Per quanto riguarda l’uscita di scena di Pastor Maldonado seguita all’addio del suo sponsor principale, la compagnia venezuelana statale petrolifera PDVSA, con la Renault che aspettava i pagamenti dovuti per il 2016, il manager del pilota venezuelano, Nicolas Todt, ha detto che la separazione è stata amichevole e che non ci saranno effetti collaterali legali.

“Non abbiamo rinunciato alla Formula Uno e ci sarà da lavorare per trovare il modo di tornare, spero l’anno prossimo. Per quanto riguarda questa stagione, è troppo presto per dire che cosa farà Pastor”, Nicolas Todt, manager di Maldonado.