Mondiale F1. Niki Lauda attacca la Ferrari: Pensano agli spaghetti

Il presidente della Mercedes avvocato del diavolo. “Non ne posso più delle polemiche. Gli altri invece di lamentarsi dovrebbero fare macchine più veloci. Non è colpa nostra se alla Ferrari preferiscono buttare gli spaghetti invece di migliorare la propria auto”.

LAUDA

Spaghetti, pollo, insalatina e una tazzina di caffè.. No, non è Fred Bongusto. Udite, udite… è Niki Lauda, 66 anni, il quale con la Ferrari ha vinto due dei tre titoli mondiali (uno con la McLaren).

“Non ne posso più delle polemiche. Gli altri invece di lamentarsi dovrebbero fare macchine più veloci. Non è colpa nostra se alla Ferrari preferiscono buttare gli spaghetti invece di migliorare la propria auto”, Niki Lauda.

L’attacco senza mezzi termini il presidente della Mercedes lo ha fatto dalle colonne della Bild. Si attende la replica da Maranello.