A poche ore dalle prove libere il Tribunale di Vittoria ha confermato la sentenza del Tribunale di Ginevra: il pilota olandese deve essere reintegrato in squadra. Nasr o Ericsson, chi perderà il volante?

Mondiale F1, per la Sauber la grana Van der Garde

Corro, non corro. Corro, non corro. Sfogliano la margherita Felipe Nsr, Marcus Ericsson e Giedo Van der Garde. A poche ore dalle prove libere di venerdì prossimo del Gran Premio d’Australia il Tribunale di Vittoria confermando la sentenza del Tribunale di Ginevra ha sentenziato che il pilota olandese deve correre per il team svizzero. La conseguenza è che uno degli altri due dovrà mettersi da parte.

Ultimo atto della vicenda giudiziaria Van der Garde-Sauber? Forse. Perché il team, che entro domani (giovedì) alle 16 deve comunicare alla Fia la coppia di piloti che schiererà nelle 20 gare del campionato, ha deciso di ricorrere in appello. Difficile se non impossibile che il Tribunale di Vittoria possa decidere in tempo per il Gran Premio di Australia. Probabilmente quindi sarà la coppia Nasr-Ericsson a scendere in pista. A meno che la possibilità dell’appello non valga nella esclusione di Van der Garde. Ovvero, tu proponi l’appello ma intanto dai il volante all’olandese. Un bel casino che il team principal Monisha Kaltenborn commenta così:

“Siamo delusi da questa decisione e dobbiamo prenderci del tempo per capire che cosa significa e l’impatto che avrà sull’inizio della nostra stagione. Quello che non possiamo fare è mettere in pericolo la sicurezza del nostro team, o di qualsiasi altro pilota in pista, avendo un pilota impreparato su una macchina che è stata fatta su misura degli altri due piloti”.

L’ex driver della Caterham ha fatto causa al team elvetico e ha vinto: la Corte Suprema in Australia ha confermato la sentenza del tribunale di Ginevra ovvero che Van der Garde ha il diritto di guidare per la Sauber nel Mondiale 2015 come era stato stipulato dal contratto.

“Sono molto in forma e molto forte. Non vedo l’ora di tornare in squadra, lavoreremo sodo per fare del nostro meglio in questo fine settimana. Sono più forte che mai, mi sono allenato al massimo negli ultimi tre mesi. Ho avuto un rapporto molto buono con la squadra e ho ancora un ottimo rapporto con loro”, Giedo Van der Garde.

NO COMMENTS

Leave a Reply