Mogyròd – Chi ieri ha a “caldo” addossato la colpa dell’afflosciamento della gomma anteriore sinistra allo stile di guida di Lewis Hamilton, ha dovuto prontamente ricredersi poiché la stessa Bridgestone nel dopo gara di Budapest, ha comunicato che il problema occorso al pneumatico del pilota anglo-caraibico va attribuito ad un taglio nella parte laterale della carcassa, che ne avrebbe provocato la conseguente foratura.
Questa la spiegazione fornita da Hirohide Hamashima, direttore dello sviluppo di Bridgestone Motorsport: <<Per quanto riguarda la perdita di pressione della gomma di Lewis Hamilton, le nostre indagini sono ancora in corso, in quanto l’analisi iniziale non ci ha fornito certezze assolute. Tuttavia, una foratura originata da un taglio nella spalla del pneumatico sembra essere la spiegazione più plausibile>>. (ore 10:00)