Valencia – Kimi Raikkonen dall’alto del suo secondo posto in classifica sa bene che da ora in avanti gli errori sono assolutamente vietati.
<<Sta per cominciare lo sprint finale – ha detto Kimi – Ogni singola gara sarà molto importante, e ogni singolo punto lo sarà ancora di più. Si parte domenica a Valencia: si correrà per la prima volta tra le strade della città e ciò renderà l’atmosfera eccitante. Ho visto alcune immagini da una telecamera montata a bordo di una macchina e sembra una pista molto veloce per essere un tracciato cittadino. Ma io mi diverto sempre sui nuovi circuiti e li ho sempre assimilati in fretta. Questa stagione ha mostrato ancora una volta che non si deve mai mollare – ha aggiunto il campione in carica – Ci sono state varie gare dove le cose sono andate male, ma per un motivo o per l’altro ho più punti dei miei rivali più vicini. In Formula 1 non si sa mai come possono andare le cose. Dopo il GP di Ungheria la mia situazione è migliore rispetto a quanto non fosse prima. Non abbiamo perso nulla, ma dobbiamo andare a punti con regolarità. Sento che il Mondiale si deciderà in volata. Ferrari e McLaren sono molto vicine come prestazioni. Con sette gare da disputare, i primi tre piloti della classifica possono vincere il titolo. Mi interessa avere un punto in più degli altri dopo l’ultima gara in Brasile. L’unico obiettivo è il campionato, il resto sono dettagli minori>>. (ore 10:00)