Monza – Che il meteo infausto di oggi avrebbe riservato numerose sorprese non c’erano dubbi, ma che fra i “trombati” ci fossero figure del calibro di Kimi Raikkonen e Lewis Hamilton era davvero imprevedibile.
Ancor meno pensabile era che fosse proprio il più giovane del Circus, il ventunenne Sebastian Vettel, ad agguantare la prima pole della sua carriera e la prima della Toro Rosso, in pratica vedremo comunque una Ferrari partire davanti, peccato sia blu e non rossa…
Il team del Cavallino non può certo gioire del risultato di queste qualifiche che vedranno in pratica, il solo Massa nelle possibilità di lottare per la vittoria, anche se con la F1 di questi ultimi tempi nulla è mai definitivo…
Nel frattempo è stato quasi commovente osservare il trasporto con il quale i meccanici del team di Faenza hanno seguito il giovane Vettel, che ha festeggiato alla grande l’ottenimento del Trofeo Bandini 2008: a mani giunte quasi ad implorare il cielo che desse una mano al tedeschino.
Sebastian Vettel: <<E’ stato fantastico – ha detto il giovane poleman – non osavo nemmeno sperare di agguantare la pole, anche se avevo detto ai miei meccanici: se piove dobbiamo andare a prenderci la prima posizione! Già da stamani, infatti, la vettura si era comportata molto bene considerando le condizioni di pista. Non abbiamo messo in atto tattiche particolari, abbiamo fatto il giro molto presto soprattutto in Q2, c’è da dire che sono stato fortunato perché abbiamo fatto il tempo prima che il meteo degenerasse definitivamente>>.
Si consola con la prima fila per Heikki Kovalainen la McLaren. Il biondo driver delle Frecce d’Argento è sempre pronto a cogliere l’attimo come dimostrato più volte durante questa stagione: <<Sono arrivato ad un attimo da Sebastian – ha detto – purtroppo l’intensità della pioggia non mi ha consentito di fare meglio. Comunque la monoposto si comporta bene e contiamo di fare molto bene domani in gara. Non so che sia successo fra Lewis e i suoi tecnici, forse non avevano previsto che arrivasse tutta quella pioggia, io sono stato fortunato>>.
Bene anche le “sorelle maggiori” delle Toro Rosso, le Red Bull, grazie al “solito” Marc Webber.
<<Bhe, una Toro Rosso e una Red Bull nelle prime tre posizioni della griglia non è male come risultato – ha dichiarto Webber – anzi voglio fare le mie congratulazioni per la prima pole di Vettel. Sono soddisfatto del risultato ottenuto in condizioni davvero difficile, la Ascari in particolare era una sorta di piscina. Ho fatto qualche errore ma oggi era praticamente impossibile non farne>>. (ore 15:20)

NO COMMENTS

Leave a Reply