Singapore – Anche Fernando Alonso è riuscito ad illuminare la notte di Singapore. Un lampo sul finire della seconda sessione di prove libere, quando gli altri felici e contenti per i riscontri avuti, erano già rientrati ai box. 1’45”654 il tempo sul giro dell’aquila di Oviedo che tenta anche qui di librarsi alta e minacciosa nel cielo per tornare rapace. Alonso ha tolto il primo posto ad Hamilton, il quale lo aveva tolto a Massa, il quale lo aveva tolto ad Hamilton. La sorpresa spagnola non ha fatto passare in secondo piano il duello tra i due duellanti che in questa vigilia incerta e trepidante per entrambi non si sono risparmiati e si sono a vicenda lanciati segnali in quella guerra psicologica che potrebbe essere determinante nel risultato di domenica.
Il distacco di Hamilton da Alonso è di 98 millesimi, quello di Massa di 139. La differenza prestazionale tra l’inglese e il brasiliano è di 41 millesimi. Ma c’è un altro riferimento che dimostra come la battaglia sia già divampata su un fronte strategico del quale solo domani più compiutamente capiremo non solo i contorni ma anche la sostanza. E’ il riferimento che fa capo alla prima sessione di prove libere e che per altro delinea le posizioni della griglia provvisoria del Venerdì. Nel primo approccio al circuito fino a quel momento conosciuto solo per mezzo del simulatore, Hamilton è stato ancora più veloce: 1’45”518. Tempo che gli consente di prendersi la pole position provvisoria. Nella stessa occasione Massa in ritardo di 80 millesimi ha spiccato il tempo che gli ha consentito l’appannaggio del secondo posto in prima fila. Le due sessioni di prove libere, inoltre, hanno dimostrato che comunque l’inglese della McLaren è stato sempre davanti a Massa anche se il brasiliano nel secondo turno è riuscito a rosicchiare 39 millesimi al rivale.
Fernando Alonso, quindi, facendo riferimento ai tempi migliori delle due prove ha solo il terzo tempo e occupa la seconda fila provvisoria che condivide con Kovalainen per effetto del crono della seconda sessione. La terza fila provvisoria è condivisa da Raikkonen e Rosberg, il primo grazie al terzo tempo della prima sessione (nella seconda si è classificato settimo), il secondo col tempo della seconda.
La pit lane riaprirà le ostilità domani alle ore 19:00 (in Italia le 13:00) per le libere 3 e successivamente alle 22:00 (in Italia le 16:00).
 

SHARE
Rino Cortese
Milanese d'adozione, siciliano di nascita, è cresciuto a pane e Formula 1. E non intende smettere. Anche se la F1 cambia in continuazione e non ci saranno più piloti come Senna e Prost.