Ferrari e McLaren pronte a rimboccarsi le maniche

Ferrari e McLaren pronte a rimboccarsi le maniche

Shanghai – Diffusori 1-Resto del mondo 0… archiviata la questione sul fondo più o meno legale di Brawn Gp. Williams e Toyota, i team il cui ricorso è stato respinto si preparano a rimboccarsi le maniche per mettersi al pari di chi questo sistema già lo adotta.
Ad esempio la Ferrari preso atto della sconfitta e in attesa di conoscere le motivazioni che hanno portato l’ICA a respingere l’appello, ha inviato a firma di Domenicali una e-mail a tutti i componenti del team per spronarli alla rimonta: <<Questa decisione sancisce la legalità di soluzioni che secondo noi violano lo spirito e i principi legati alla riduzione del carico aerodinamico – si legge – Ma la bocciatura del ricorso deve però spingere a una reazione di tutta la squadra: per questo Domenicali chiede ai suoi di fare un ulteriore sforzo per tornare competitivi senza dimenticare l’affidabilità. So di poter contare sulla vostra professionalità e sul vostro orgoglio. Mettiamocela tutta come sempre>>.
Anche Norbert Haug fa capire che ora risalire la china non sarà facile: <<Non si può fare in 9 settimane ciò che altri fanno in 9 mesi – ha detto il responsabile della Mercedes – tre team si sono assicurati un vantaggio con la loro interpretazione del regolamento. Questo vantaggio non può essere annullato in tempi brevi>>. (ore10:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply