GP Belgio, Libere 3 ad Heidfeld

GP Belgio, Libere 3 ad Heidfeld

Stavelot – Pazze prove libere 3. Pazza idea quella della Bmw di annunciare il suo ritiro a fine stagione ma anche quelle di Toyota e Force India che continuano a prospettare la loro uscita dal Circus. Bmw: Heidfeld fa un incredibile 1’45″388 e chiude la sessione al primo posto, Kubica non gli è molto inferiore e chiude al sesto con +599 millesimi dal compagno di squadra, ultimo di sei piloti dentro 1’45 che hanno sorpreso il resto della banda, nessuno dei componenti escluso. Toyota: Trulli, secondo a 74 millesimi da Heidfeld; Glock, quinto +520 millesimi. Force India: Sutil, terzo, +490 millesimi; Fisichella, ottavo, +913 millesimi. Dentro i migliori anche mezza Renault con Grosjean quarto a +490 millesimi mentre Alonso ha chiuso in diciassettesima posizione +1″538.
Insomma, se dovessimo prendere per buone in assoluto queste libere 3 viene da annunciare tre turni di qualifica sconvolgenti. McLaren (Hamilton nono, Kovalainen tredicesimo) e Ferrari (ovviamente, solo, con Raikkonen undicesimo) hanno bluffato dopo i riscontri di Venerdì? Speriamo per loro. E’ certo, però, che non hanno bluffato BrawnGP e Red Bull, improvvisamente appaiate nelle disavventure. Il team leader del campionato ha arrancato con Button decimo e Barrichello sedicesimo. La squadra sfidante non è riuscita a schiodare Vettel dalla quattordicesima posizione e, circostanza più preoccupante, dopo 40 minuti di interventi alla monoposto di Webber si è dovuto decidere per la sostituzione del motore (il sesto che impoverisce il parco disponibile da utilizzare senza penalizzazione che scatta al nono propulsore).
Badoer è diciottesimo approfttando delle disavventure della Williams di Nakajima e della Red Bull di Webber. Anche con questo riscontro ha già fuori dalla Q2.
A condire la pietanza si mette anche il tempo. Non piove ma può piovere. Fa freddo e l’asfalto non va oltre i 24 gradi. Ce n’è per tutti. Alle 14:00 le qualifiche. Gli incubi per molti sono già cominciati. (ore 12:30)

NO COMMENTS

Leave a Reply