Melbourne – Ed è subito Red Bull. Con l’australiano Mark Webber a fare gli onori di casa sul circuito cittadino di Albert Park e il tedesco Sébastian Vettel a cedergli la ribalta, costretto dall’1’26″831 che il compagno di squadra ha fatto sul giro di 5,303 chilometri contro il quale il campione del mondo in carica ha saputo opporre 1’27″158, +327 millesimi. Sul podio delle prime prove libere che hanno inaugurato il week-end di Melbourne è salito anche Fernando Alonso che ha portato la sua Ferrari al terzo posto col tempo di 1’27″749, a quasi un secondo dal “canguro” (+918 millesimi) e a oltre mezzo secondo dall’iridato (+591 millesimi). In casa Mercedes il primo round se l’è aggiudicato Nico Rosberg che ha piazzato la sua “Stella” al quarto posto (1’28″152) mentre Michael Schumacher s’è fermato all’ottavo, in ritardo di oltre mezzo secondo dal compagno di squadra (+538 millesimi). Schumi è stato preceduto da Rubens Barrichello, quinto con la Williams Cosworth (1’28″430), e dal duo McLaren Jenson Button-Lewis Hamilton, rispettivamente sesto (1’28″440) e settimo (1’28″483). La Ferrari di Felipe Massa (undicesima con 1’28″842) è finita fuori dalla top ten delle libere 1 che è stata completata dal nono posto di Kamui Kobayashi con la Sauber Ferrari (1’28″725) e dal decimo di Vitaly Petrov con la Renault (1’28″765). (ore 04:30 in Italia)

NO COMMENTS

Leave a Reply