GP Singapore. Buona la prima per Hamilton

GP Singapore. Buona la prima per Hamilton

Singapore – Brilla il sole ma la minaccia della pioggia da queste parti è sempre incombente quanto imprevedibile. La sessione delle libere 1 comincia in ritardo a causa di alcuni interventi sul tracciato per un incidente in una gara di contorno. Dovranno essere rimossi dei cordoli ed altri dovranno essere riposizionati alle curve 2, 3, 4 e 14. La conseguenza sarà che avremo una sessione abbreviata. La norma, infatti, precisa che deve esserci l’intervallo di due ore tra le sessioni. Alle 18:30 ora locale (12:30 in Italia)  finalmente si comincia. Tiene banco la grande storia di questo fine settimana che ruota attorno Sebastian Vettel: una vittoria quì lo rivedrà campione del mondo se Fernando Alonso si classificherà dal quarto posto in giù; Jenson Button e Mark Webber dal terzo in giù. Vettel sogna, è giusto che sia così.
A interrompere il suo sogno ci pensa Lewis Hamilton che riesce a fare il giro più veloce della sessione con 1’48″599. Tempo unico e irripetuto. Perché alle 19:32 a causa di un cordolo lento alla curva 7 viene esposta la bandiera rossa per dare tempo ai commissari di rimetterlo a posto. Nei minuti che restano si buttano tutti in pista e il traffico impedisce a chi ne aveva voglia e possibilità, come Vettel, di migliorarsi e ad accontentarsi di quel che fino a quel momento aveva ottenuto.
Vettel è, quindi, secondo a  406 millesimi da Hamilton, Webber terzo a 1″467, Alonso quarto a 1″997. Per gli altri ndistacchi ancora più evidenti. Aspettiamo stasera.
E’ stata una sessione costellata di incidenti. Webber è stato bloccato dietro da Glock per un paio di giri e ha cercato di passarlo sulla parte interna della penultima curva. Inevitabile il contatto: ala anteriore spezzata per la Red Bull, foratura per la Virgin. Glock un paio  di giri dopo dovrà lasciare le prove perché non ha più gomme: meglio risparmiare. I freni anteriori della Lotus di Kovalainen hanno sprigionato fiamme e richiesto l’intervento degli estintori. Massa ha preso un cordolo e si è girato. Come lui anche Schumacher, un paio di volte. (ore 14:20 in Italia)

NO COMMENTS

Leave a Reply