Melbourne – Charlie Waithing salomonico: piuttosto che regalare la pole position a Nico Rosberg e la prima fila a Fernando Alonso penalizzando tutti gli altri ha deciso che era più giusto sospendere le ostilità e rinviare l'apertura della caccia a domattina alle 11.
E' successo che la pioggia, il temporale con vento quasi a 30 km/h che aveva già reso difficili le libere 3 del mattino, nel pomeriggio è aumentato d'intensità. Con mezzora di ritardo è partita la Q1: il festival dei testa-coda e dei patatrac, le monoposto che galleggiavano, in crisi anche con le gomme da pioggia pesante: Hamilton ha sbattuto subito per un testacoda, riuscendo a ripartire con l’ala posteriore danneggiata ma ottenendo comunque un buon tempo;  Massa ha distrutto il muso della sua F138 prima di riprovarci con successo quando la pioggia ha rallentato; giravolte e fuoripista nei prati hanno fatto Webber, Perez, Maldonado, van der Garde, Pic e Gutierrez, che ha sbattuto duro, gli altri con danni più o meno gravi.
Conseguentemente l'inizio della Q3 è stato postiticipato di mezzora. Poi, rinvio dopo rinvio è stato deciso che, piuttosto che acquisire a norma di regolamento le posizioni riscontrate, Q2 e Q1 si svolgeranno domani mattina, alle 11:00 ora locale (all'1 di notte in Italia), cinque ore prima della gara. Per alcuni piloti una delusione, per altri una saggia decisione.
Delusi quelli della prima fila. Nico Rosberg in pole con la Mercedes, Fernando Alonso con la Ferrari. Miglior tempo infatti per Nico 1'43"380, davanti ad Alonso 1'43"850. Seguono in seconda fila Grosjean con la Lotus e Perez  con la McLaren. Sesto Massa con l'altra Ferrari che precede Vettel con la Red Bull.

ECCO LA CLASSIFICA DELLA Q1 CON I DISTACCHI
1. Rosber (Mercedes) 1'43"380
2. Alonso (Ferrari) +00"470
3. Grosjean (Lotus) +00"904
4. Perez (McLaren) +00"920
5. Webber (Red Bull) +01"002
6. Massa (ferrari) +01"255
7. Vettel (Red Bull) +01"277
8. Button (McLaren) +01"308
9. Vergne (Toro Rosso) +01"491
10. Hamilton (Mercedes) +02"076
11. Raikkonen (Lotus) +02"165
12. di Resta (Force India) +02"221
13. Hulkenberg (Sauber) +02"550
14. Ricciardo (Toro Rosso) +03"070
15. Bottas (Williams) +03"948
16. Sutil (Force India) +03"950
17. Maldonado (Williams) +04"234
18. Gutiérrez (Sauber) +04"396
19. Bianchi (Marussia) +04"767
20. Chilton (Marussia) +05"529
21. van der Garde (Caterham) +06"139
22. Pic (Caterham) +07"246

Pic, van der Garde, Chilton, Bianchi, Gutiérriez e Maldonado sono i primi sei esclusi. Altri sei piloti verrano selezionati domani In Q2 e i rimanenti saranno in pista per la prima pole della stagione.
RINO CORTESE