Barcellona – Terza pole consecutiva della Mercedes. Seconda in stagione e consecutiva (dopo il Bahrain) per Nico Rosberg. La Stella brilla non solo in pole position ma si prende anche tutta la prima fila col secondo posto di Lewis Hamilton. 1'20"718 il giro veloce di Rosberg, 1'20"972 il tempo dell'assalto alla pole tentato da Hamilton il quale dal compagno di squadra s'è preso una sberla da 2 decimi e passa. S'erano nascoste finoi alle prove libere 3 le Mercedes, sono esplose già in Q1 con Hamilton in 1'21"728 davanti a Rosberg 1'21"913 e poi ancora in Q2 sempre con Hamilton in 1'21"001 mentre Nico ha tirato un po' i remi in barca per mettere il fuoribordo nel momento della verità. E' stato il più veloce già al primo tentativo, nel secondo ha limato di quasi due decimi il crono a scanso di equivoci.
Di fronte a questo strapotere che di sabato è una resa incondizionata, salvo poi rivincite di diverso tipo il giorno della gara con le Mercedes che non riescono ad essere competitive come in qualifica, per primo Sebastian Vettel ha dovuto prendere atto che il tentativo poteva valere appena la seconda fila. Obiettivo centrato con 1'22"158. Con la Red Bull del tre volte campione del mondo, lato pulito della pista, c'è la Lotus di Kimi Raikkonen il quale partendo dalla quarta piazzola può gestire la sua gara con una monoposto che riesce a sorprendere sempre per la tenuta alla distanza.
La Ferrari deve accontentarsi della terza fila. Ci sono entrambi i piloti. Fernando Alonso meglio del quinto tempo non ha saputo e potuto fare e parte dal lato pulito, Felipe Massa quasi 3 decimi più lento del compagno di squadra sarebbe partito dal dal lato sporco se non avesse ricevuto la penalizzazione di tre posizioni per avere ostacolato in Q2 Mark Webber. Compagno di allineamento di Alonso è quindi Romain Grosjean. L'australiano con la sua Red Bull ha fatto registrare l'ottavo tempo e parte dalla quarta fila con Sergio Pérez mentre in quinta è scalato Felipe che ha come compagno di fila Paul di Resta.
Anche  Gutierrez perde tre posizioni in griglia per avere ostacolo Kimi Raikkonen in Q1.