Monte-Carlo – Nico Rosberg rivendica il suo buon diritto a tenere lo scettro del comando in Mercedes ed ha aperto il week-end monegasco con il miglior crono nelle libere 1: 1'16"195. Lewis Hamilton, pur essendo tra i sei piloti dentro l'1'16", è stato confinato al quinto posto. La Stella accende quindi il Principato di Monaco e si candida per la pole. Per la vittoria dipende.
La Ferrari ha risposto bene alla prevedibile supremazia sul giro veloce della Mercedes. Fernando Alonso si è classificato al secondo posto a 87 millesimi e Felipe Massa aurto a 199. Tra i due Romain Grosjean con La Lotus, terzo a 185 millesimi.
La perturbazione che ieri ha imperversato sulla Costa Azzurra si è diretta verso altri lidi e il tempo stamane ha regalato al Principato una mattinata di sole. Ma temperatura di 19 gradi nell'aria, 31 sull'asfaltoe vento ancora a 27 km/h. Quaranta minuti regalati alla noia prima di vedere in pista i piloti.
Nico Rosberg ha girato più di tutti, 31 giri, ed è stato subito il più veloce, ritoccando per ben tre volte il suo crono fino al definitivo 1'16"195 mentre Lewis Hamilton non è riuscito ad andare oltre il quinto posto, dopo 28 giri,  a 274 millesimi dal compagno di squadra. La Ferrari è stata anch'essa protagonista della mattinata. Fernando Alonso ha fatto 27 giri e Felipe Massa 23. Il brasiliano è rimasto al terzo posto quasi fino allo scadere dell'ora di mezza a disposizione superato allo scadere da Grosjean che ha dato alla Lotus la possibilità di trarre le conclusioni migliori mentre Kimi Raikkonen dopo 26 giri ha concluso con un deludente 11mo posto con un distacco sul quale starà riflettendo: 1"314.
Si è rivista la Williams. Con Pastor Maldonado, 27 giri, e sesto posto a 798 millesimi, ultimo dei sei piloti dentro nell1'16". Valtteri  Bottas ha pagato lo scotto dell'apprendistato su un circuito particolarmente difficile ed ha concluso, dopo 28 giri, al 17mo posto (+2"635).
Non si è vista la Red Bull. Mi piace pensare che si sia nascosta. Forse. Mark Webber settimo con 27 giri effettuati e distacco di 825 millesimi. Sebastian Vettel, 23 giri, ha fatto peggio: 10mo posto con +1"185 da Rosberg.
La McLaren ha sgomitato per entrare nella top ten e ci è riuscita con entrambi i piloti. Jenson Button, 29 giri, ottavo posto (+934 millesimi), Sergio Perez  nono, 25 giri (+1"832)

SHARE
Rino Cortese
Milanese d'adozione, siciliano di nascita, è cresciuto a pane e Formula 1. E non intende smettere. Anche se la F1 cambia in continuazione e non ci saranno più piloti come Senna e Prost.