Monte-Carlo – Nico Rosberg ha definitivamente lanciato la sfida. Ancora più veloce oggi pomeriggio con la sua Mercedes in 1'14"759. Il tempo pole della Mercedes l'anno scorso è stato 1'14"301 fatto da Michael Schumacher poi penalizzato di cinque posizioni. Lo stato di grazia della Mercedes sul giro veloce è stato rimarcato da Lewis Hamilton, secondo a 318 millesimi, da parte sua la Ferrari con Fernando Alonso sembra l'unica a potere aspirare alla partenza alla corda. Lo spagnolo si è classificato terzo a 437 millesimi.
Felipe Massa, quarto, non sembra in grado di un affondo vincente. Il suo distacco è stato di 519 millesimi. Distacchi più evidenti per gli altri che hanno completato nell'ordine la top ten delle libere 2: quinto Mark Webber, sesto Kimi Raikkonen, settimo Romain Grosjean, ottavo Jenson Button, nono Sebastian Vettel e decimo Paul di Resta.
Ma se ha impressionato la prestazione sul giro veloce della Mercedes più impressione ha destato il passo gara della Lotus di Kimi Raikkonen con le due tipologie di gomme ha martellato su 1'19" e 1'18". Meno prestazionale in questa prospettiva la Mercedes che comunque ha mostrato un passo gara soddisfacente, alla pari ma con prestazioni inferiori Ferrari e Red Bull. Se è vero che tutto punteranno su una sola sosta importante sarà più che mai la partenza in prima fila considerato che su questo circuito i sorpassi sono difficili se non impossibili.

SHARE
Rino Cortese
Milanese d'adozione, siciliano di nascita, è cresciuto a pane e Formula 1. E non intende smettere. Anche se la F1 cambia in continuazione e non ci saranno più piloti come Senna e Prost.