GP Belgio. Hamilton, pole all’ultimo assalto

GP Belgio. Hamilton, pole all’ultimo assalto

0 9

Spa – Tre minuti vietati ai cardiopatici. Li ha vissuti in pole position Paul di Resta che sembrava baciato dalla fortuna e premiato dalla scelta delle gomme, le intermedie, quando gli altri nove della Q3 avevano tentato l'azzardo delle morbide con le condizioni meteo che cambiavano diabolicamente ed erano diverse in ogni tratto del lungo circuito di 7 chilometri di Spa-Francorchamps domani campo di battaglia del Gran Premio del Belgio, undicesima gara della stagione.
La pioggia ha sconvolto team e piloti, ha scatenato il panico quando gli strateghi sono stati messi di fronte ad errori che potevano essere evitati. La situazione sembrava senza via d’uscita e bisognava andare a prendere quel che la pioggia permetteva. Diabolica pioggia.
I tre minuti vietati ai cardiopatici li hanno vissuti anche tutti i grandi che sembravano essere stati beffati dalle loro scelte e dal folletto scozzese che se la stava godendo aspettando la bandiera a scacchi.
In tre minuti è cambiato tutto con sequenze mozzafiato. I caimani di Red Bull e Mercedes con le intermedie, quando sembravano perduti si sono scatenati per la sopravvivenza, si sono mangiati di Resta e si sono azzannati tra loro. Nico Rosberg: 2'02"251 contro 2"02"332 di di Resta. Pole position. Un attimo fuggente. Arriva Mark Webber: 2'01"235. Primo. Un battito di ciglia. A seguire Sebastian Vettel: 2'01"200. Ce l’ho fatta! Pensiero stupendo, fugace ed effimero. La pole position, la quinta consecutiva, è di Lewiw Hamilton che a conclusione del "giro della morte" ha spiccato 2'01"012, 188 millesimi meno di Vettel. Come in Ungheria muoveranno insieme dalla prima fila, questa volta con alle spalle gli scudieri Webber e Rosberg.
La Ferrari non ha saputo reggere il confronto con i caimani ed è annegata in un… bicchiere d'acqua: Fernando Alonso nono, Felipe Massa decimo. Peggio che in Ungheria! Davanti a loro anche Jenson Button, sesto con la McLaren, e le due Lotus, Romain Grosjean settimo e  Kimi Raikkonen ottavo.

NO COMMENTS

Leave a Reply