Andrea Iannone firma con Aprilia per le prossime due stagioni di MotoGP. Il pilota di Vasto, classe 1989, affiancherà così il confermato Aleix Espargaró, prendendo il posto di Scott Redding che lascerà la Casa di Noale dopo solo un anno di contratto. “I tifosi dell’Aprilia di tutto il mondo sono autorizzati a sognare: Iannone porterà in Aprilia Racing esperienza, velocità e voglia di vincere ai massimi livelli – si legge nel comunicato ufficiale -. Insieme, affronteranno una sfida affascinante con tutta l’intenzione di vincerla”.

Il ritorno di un pilota italiano con Aprilia è motivo di orgoglio per il Gruppo Piaggio e onora la lunga tradizione di grandi campioni e indimenticabili successi della Casa di Noale che ha fatto crescere quasi tutti i migliori talenti italiani nella storia recente del Motomondiale. La coppia Iannone-Espargaró, inoltre, rappresenterà una delle combinazioni più interessanti da vedere in pista, soprattutto per capire se riuscirà a riportare l’Aprilia a lottare nuovamente per il podio.

In MotoGP dal 2013, dopo essersi messo in mostra in 125 e Moto2 raccogliendo un totale di 12 vittorie e 12 piazzamenti a podio, Andrea Iannone vanta in classe regina una vittoria, 8 podi e 2 pole position.