Marc Marquez trionfa sul circuito di casa e conquista la quinta vittoria stagionale. Il campione del mondo in carica partiva dalla quinta casella sulla griglia di partenza e come di consueto ha applicato la sua legge giro dopo giro con una rimonta che alla fine per gli altri suona come una beffa.

Il primo a farne le spese è Jorge Lorenzo, partito al via fortissimo come spesso accade e in testa fino a una dozzina di giri dalla fine al punto che pregustava già il suo primo successo in Ducati e poi terzo alla bandiera a scacchi, superato anche dall’altra Honda di Dani Pedrosa, autore di un’altra strepitosa rimonta.

Subito giù dal podio la prima Yamaha ufficiale di Maverick Viñales, per buona parte della corsa anonimo e mai in grado di impensierire il gruppetto di testa. Alle sue spalle Valentino Rossi, che a 23 giorni dall’incidente può solo sorridere con il quinto posto di oggi, ottenuto dopo una gara in cui è stato anche in lotta con i primi.

Non sorride affatto, invece, Andrea Dovizioso, costretto a una gara “difensiva” e superato negli ultimi giri dall’ottima Aprilia di Aleix Espargaro che lo relega a un settimo posto che potrebbe complicare il discorso mondiale a quattro tappe dalla fine del campionato.

Marquez domina adesso la classifica iridata con 224 punti, seguito dal Dovi a -16, Viñales a -28, Pedrosa a -54 e Rossi a -56.

L’ordine di arrivo del GP Aragon 2017