Non una sorpresa, di più. In pole position nel Gran Premio d’Argentina di MotoGP c’è Jack Miller, a metà tra il genio e l’incosciente nell’azzardare le gomme slick sul finire della qualifica quando la pista non era ancora completamente asciutta. Talmente una sorpresa che anche il sistema di cronometraggio della MotoGP si perde Miller nel finale, che “scompare” dai tempi mentre la bandiera a scacchi sventola per tutti ma non per l’australiano, che taglia il traguardo nell’incredulità generale. Un azzardo (un colpo di fortuna?) vincente, che regala a Jack Miller la prima pole position in carriera in MotoGP.

Le sorprese di queste qualifiche continuano alle spalle dell’australiano del team Alma Pramac Racing, che ha chiuso con il tempo di 1’47”153 davanti alla Honda di Dani Pedrosa e alla Yamaha Tech 3 di Johann Zarco. Quarto Tito Rabat, 5^ Alex Rins e solo 6^ Marc Marquez, che pure aveva provato lo switch alla gomma da asciutto per poi ritornare dopo un solo giro alla wet. Andrea Dovizioso, costretto già a superare il taglio dal Q1, deve accontentarsi dell’8^ casella, mentre va peggio alle Yamaha ufficiali: Viñales 9^, Rossi 11^. Qualifica da dimenticare per Jorge Lorenzo: si ferma in Q1 in 14^ posizione.

motogp qualifiche argentina 2018

Il poleman Jack Miller commenta così il super giro di oggi al Termas de Rio Hondo: “Sono stato pulito, calmo. Mi sono concentrato di stare sull’asciutto. E sono contento di aver fatto la pole”. Quasi fosse normale. Ma ci pensa Dani Pedrosa a spiegare meglio l’impresa: “Miller è stato incredibile. Questa pole con le slick… era tutto asciutto, ma non in curva 8 e nemmeno nell’ultima. Io ero lì che non capivo bene se cambiare o no, ma alla fine ho deciso di restare con la wet. Sono contento però, la prima fila è importante. Vediamo domani come sarà il tempo”.

Complimenti a Miller anche da Johann Zarco: “Era difficile fare la pole con le slick. Io ho scelto le rain perché curve 7 e 8 erano troppo bagnate per me. Non credo avrei fatto meglio con le slick. Essere arrivati in prima fila con le rain comunque è buono per la gara di donami”.