Crutchlow e HRC proseguiranno l’avventura nella scuderia italo-francese, con la quale Cal ha vinto due Gran Premi lo scorso anno e salendo 4 volte sul podio.

Dopo le indiscrezioni circolate nelle ultime settimane arriva l’ufficialità: Cal Crutchlow sarà ancora un pilota LCR Honda per le prossime due stagioni. Il numero 35 britannico, già da due anni nel team fondato da Lucio Cecchinello, continuerà a guidare la RC213V della struttura satellite di Tokyo.

Crutchlow e HRC proseguiranno quindi l’avventura nella scuderia italo-francese, con la quale Cal ha vinto due Gran Premi lo scorso anno salendo complessivamente quattro volte sul podio.

“Siamo molto felici di continuare a lavorare con Cal e LCR per le prossime due stagioni – ha detto Tetsuhiro Kuwata, direttore della HRC -. Abbiamo apprezzato molto quanto stanno facendo, e abbiamo deciso di proseguire con la relazione dando a Crutchlow un contratto diretto con HRC”.

“È una grande soddisfazione essere un pilota HRC e portacolori LCR per altre due stagioni – ha detto invece Crutchlow –. Ci siamo impegnati tanto negli ultimi tre anni e sono positivo, vorrei raggiungere altri buoni risultati. Un grande ringraziamento va ad HRC per il grande supporto e la fiducia in me riposta; continuerò dando ancora il 10%”.

Anche Lucio Cecchinello, fondatore e team manager di LRC, è molto soddisfatto del rinnovo del contratto: “Cal è uno dei piloti più dotati della classe regina e voglio ringraziare HRC per il supporto. Siamo onorati di lavorare ancora con lui per le prossime due stagioni. Ci ha dato la prima vittoria in MotoGP e altri importanti risultati, voglio ringraziare tutti quanti si stanno impegnando e stanno supportando il nostro progetto”.