Il pilota spagnolo è stato il più veloce sia nelle libere 1 sia nelle 2. Nel pomeriggio il solo a girare in 1'38". Con un affondo finale Andrea Iannone e la Ducati Team hanno occupato il secondo posto. La prima fila provvisoria completata da Marc Marquez con la Honda.

ALEIX ESPARGAROPrimo stamane con 1’40″806, primo nel pomeriggio con 1’38″776. Unico e solo in 1’38”. Non so cosa succederà domani, soprattutto in qualifica, ma oggi Aleix Espargaro e la Suzuki hanno suonato un tango ammaliatore che ha sedotto e ipnotizzato. Al secondo posto con 535 millesimi di distacco ha chiuso la Ducati Team di Andrea Iannone che nell’ultimo affondo ha fatto retrocedere al terzo posto la Honda Repsol di Marc Marquez, +560. Un altro protagonista del finale a sorpresa è stato Cal Crutchlow che ha portato la Honda LCR Open al quarto posto con 627 millesimi di distacco costringendo alla retrocessione Andrea Dovizioso, quinto con la Ducati Team a 658 millesimi, e Jorge Lorenzo, sesto con la Yamaha Movistar a 687.

Pol Espargaro con la Yamaha Tech 3 si è classificato settimo a 872, Scott Redding con la Honda Estrella Galicia ottavo a 1″116. Valentino Rossi con la sua Yamaha Movistar ha concluso nono a 1″171 e Yonny Hernandez con la Ducati Pramac a decimo a 1″312.

NO COMMENTS

Leave a Reply