Andrea Dovizioso si aggiudica il Gran Premio della Malesia. Il pilota della Ducati, dopo aver conquistato la pole position, vince la sua seconda gara in MotoGP, l’undicesima della carriera nel motomondiale. Chiude in seconda posizione Valentino Rossi, autore di un’altra grande gara. Terza posizione insperata per Jorge Lorenzo: il maiorchino continua ad avere qualche problema sotto la pioggia, ma le cadute dei piloti davanti lo hanno aiutato.

Bella prova per le Ducati del team Avintia: quarto Barbera, quinto Loris Baz. Dietro al francese uno spento Vinales e un agguerritissimo Bautista, che porta l’Aprilia in settima posizione. Giornata da dimenticare invece per Marquez, autore di una caduta mentre era in quarta posizione, chiude all’undicesimo posto. Peggio di lui Iannone e Crutchlow, a terra e fuori dalla gara.

Partenza ritardata per via della pioggia, poi primi giri tutti “italiani”.

La forte pioggia, classica in Malesia come vi abbiamo raccontato più volte nel corso del weekend, ha costretto la direzione gara a ritardare la partenza di venti minuti. Al via, tutti con gomme da bagnato, Lorenzo balza in testa, ma viene subito rimontato dal gruppo, e Rossi, Iannone e Dovizioso prendono la testa della corsa davanti a Marquez e Crutchlow.

dovizioso malesia 2016

Tra il Dottore e il 29 della Ducati si accende una bella bagarre che durerà per parecchi giri, mentre dietro DesmoDovi contiene gli attacchi di un Marquez meno agguerrito del solito e più impegnato a tenere a bada la Honda LCR di Crutchlow. Lorenzo infine è disperso in sesta posizione, guadagnata anche grazie a un lungo di Aleix Espargaro. Iannone e Rossi si scambiano più volte la prima posizione, e i primi tre tentano di siglare la terza tripletta italiana delle ultime due stagioni.

Negli ultimi giri tutti giù per terra, e Dovizioso torna a vincere.

Il primo a cadere a otto giri dal termine è Cal Crutchlow, che in lotta con Marquez viene lanciato via dalla sua Honda con un high-side in curva 2, per lui gara finita. Nello stesso giro è proprio il neo-campione del mondo a sdraiarsi per terra in curva 11 nel tentativo di recuperare sul terzetto davanti. Rientra in gara, terminerà in undicesima posizione.

Nel giro successivo tocca ad Andrea Iannone salutare la compagnia: i tre italiani vanno spediti verso una lotta serrata negli ultimi giri, ma il nostro Andrea, rientrato dopo quattro gare, è costretto al ritiro per una caduta in curva 9 dopo la perdita dell’anteriore. Tutte queste scivolate agevolano Lorenzo fino alla terza posizione, ma a questo punto la pista è davvero infima, e Rossi dopo un lungo in curva 1 decide di non rischiare, perdendo più volte l’anteriore nelle ultime fasi di gara.

L’ORDINE DI ARRIVO DEL GP MALESIA 2016

dovizioso malesia 2016

Dovizioso dunque vince il suo secondo Gran Premio in MotoGP dopo Donington 2009, l’undicesimo nel motomondiale. Tra le altre cose è il nono vincitore diverso in questa stagione, un record assoluto. Valentino Rossi conquista per il terzo anno consecutivo il secondo posto mondiale, non male visti gli anni disastrosi in Ducati, ma il titolo perso l’anno scorso è un macigno pesante sulla sua brillantissima carriera, almeno fino ad ora.

Prossimo e ultimo appuntamento di questo 2016 a Valencia per il finale di stagione, seguito subito dopo dai primi test per il 2017.