MotoGP GP Repubblica Ceca. Jorge Lorenzo-Marc Marquez botta e risposta

1'56"499 Lorenzo nelle libere 1, 1'56"513 Marquez nella seconda sessione. Yamaha Movistar-Honda Repsol 1 a 1. Pista scivolosa, tra i "caduti" Dani Pedrosa dopo due giri nelle libere 2 finito al Centro medico per una probabile frattura alla caviglia sinistra.

MARQUEZ1’56″499 Jorge Lorenzo nelle libere 1, alla media di km/h 166,9. 1’56″513 Marc Marquez nella seconda sessione, alla media di km/h 166,9. Yamaha Movistar-Honda Repsol 1 a 1, ma la più veloce dopo due turni per 14 millesimi è stata la prima.

E’ accaduto nel venerdì del Bwin Grand Prix České Republiky sullo scivoloso circuito di Brno le cui insidie non hanno saputo evitare Marquez (mattina e pomeriggio), Rossi,  Dovizioso, Smith, Di Meglio e Pedrosa. L’unico, però, a finire al Centro medico per una probabile frattura alla caviglia sinistra e non in grado, dopo due giri, di partecipare alla sessione pomeridiana delle libere (stamane si è classificato terzo a 134 millesimi da Lorenzo).

Nelle libere 1 Marquez secondo a 151 millesimi, nel secondo turno Lorenzo secondo a 76 millesimi. Valentino Rossi tra alti e bassi alla ricerca della performance migliore che lo avvicini al compagno di squadra e rivale nella corsa al titolo, dopo il sesto posto di stamane (a 536 millesimi da Lorenzo) nel pomeriggio ha migliorato la posizione concludendo al quarto posto ma con distacco aumentato a 561 millesimi (da Marquez).

Sia stamane sia oggi pomeriggio il Dottore è stato preceduto dai piloti del Ducati Team: nella prima sessione da entrambi, nella seconda da Andrea Iannone, terzo a 546 millesimi (insieme ai due che lo hanno preceduto in classifica nel range di 1’56”), mentre Andrea Dovizioso ha concluso al sesto posto (+665).

Dei frateli Espargaro meglio ha fatto Pol con la Yamaha Tech 3, quinto a 565 millesimi; Aleix con la Suzuki settimo a 689. La top ten delle libere 2 è stata completata da Cal Crutchlow ottavo con la Honda LCR a 716 millesimi, Bradley Smith nono con la Yamaha Tech 3 a 891, e Yonny Hernandez decimo con la Ducati Pramac a 1″031.

Domani il solito intenso sabato di tutti i gran premi per la classe regina: alle 09:55 le libere 3, alle 13:30 la quarta sessione, alle 14:10 le qualifiche 1 e alle 14:35 le qualifiche 2 per assegnare le prime quattro file della griglia della gara che partirà domenica alle 14:00.