MotoGP GP Repubblica Ceca. Lorenzo-Marquez-Rossi il trio prima fila

Jorge Lorenzo in pole, Marc Marquez e Valentino Rossi con lui in prima fila. La Ducati con Iannone e Dovizioso in seconda insieme con Bradley Smith. Viñales con Pol Espargaro (arrivato dalla Q1) e Pedrosa in terza. Crutchlow, il sorprendente Barbera ed Hernandez in quarta.

LORENZO-BRNOHa ceduto solo le libere 2, per il resto ha dominato la vigilia del Bwin Grand Prix České Republiky passando dall’1’56″499 delle libere 1, all1’55″476 delle libere 3, all’1’56″274 della quarta sessione, per sugellare il suo dominio con l’1’54″989 (il solo dentro questo range) della pole position che vale anche per il nuovo record del circuito di Brno.

E’ Jorge Lorenzo il Magnifico del sabato che prenota la vittoria dopo avere tenuto a bada con 74 millesimi di distacco Marc Marquez e con 364 il compagno-rivale nella corsa al titolo iridato Valentino Rossi. Jorge, per altro, è stato il solo a stare nell’1’54”. Yamaha Movistar-Honda Repsol 2 a 1.

A questa prima fila schioppettante fa seguito la seconda che evidenzia una certa predisposizione del Ducati Team a diventare protagonista della gara. Andrea Iannone quarto a 401 millesimi e Andrea Dovizioso sesto a 946 sono l’incudine e il martello tra i quali si trova Bradley Smith quinto con la Yamaha Tech 3 a 471 millesimi.

Nel terzo allineamento Maverick Viñales settimo con la Suzuki a 965 millesimi, Pol Espargaro, arrivato dalla Q1, ottavo con la Yamaha Tech 3 a 966 millesimi, e l’infortunato alla caviglia sinistra che lo condiziona Dani Pedrosa nono con la Honda Repsol a 980.

Quarto allineamento deciso dalla Q2 con Cal Crutchlow (anch’egli arrivato dalla Q1) decimo con la Honda LCR a 1″203, il sorprendente Hector Barbera undicesimo con la Ducati Avintia a 1″410 e Yonny Hernandez dodicesimo con la Ducati Pramac a 1″750. Il resto della griglia è formato dai 13 che non hanno superato la Q1.

Domani alle ore 09:40 il warm up e alle 14:00 la gara.