Jorge Lorenzo è stato il pilota più veloce della prima giornata di prove sul circuito di Valencia, sede dell’ultima tappa del mondiale 2016 di MotoGP già vinto da Marc Marquez. Il campione spagnolo della Yamaha ha fermato in cronometro in 1’30’’463, tempo straordinario, staccando di due decimi proprio il connazionale della Honda.

Ottimo terzo tempo per Maverick Vinales, a soli 65 millesimi da Marquez, mentre in quarta posizione l’ennesimo spagnolo, Pol Espargaro, bravissimo a chiudere a mezzo secondo da Lorenzo. Primi colori italiani in quinta posizione, con Andrea Dovizioso, fresco vincitore del Gran Premio della Malesia, staccato di sei decimi dal futuro compagno di squadra in Ducati. Sul filo della top ten gli altri italiani: settimo Iannone, ottavo Rossi, nono Petrucci. Chiude in decima posizione il rientrante Dani Pedrosa.

Lorenzo conferma l’ottima prova della mattinata.

I TEMPI DELLE FP1

Nella prima sessione i due piloti della Yamaha hanno concluso davanti a tutti: Lorenzo, ancora protagonista, è detentore del miglior tempo in 1’31’’045, con Valentino Rossi dietro di tre decimi. La Yamaha dello spagnolo sembra funzionare alla perfezione a Valencia, auspicabile visti anche i precedenti che hanno visto il maiorchino trionfare sul circuito iberico altre tre volte. Per Rossi invece, dopo una buona prima sessione, qualche difficoltà di troppo nel pomeriggio. Solito ritmo per Marquez, ma Lorenzo sembra averne di più.

Il debutto di KTM e il ritorno di Dani Pedrosa.

Parte una sfida tutta austriaca in MotoGP: la KTM debutta ufficialmente nella top class in questo weekend, iniziando così i preparativi per la stagione 2017 e i test che si svolgeranno proprio a Valencia a partire da martedì. Il pilota è Mika Kallio, storico volto del motomondiale, ma saranno Bradley Smith e Pol Espargaro gli alfieri ufficiali per la stagione 2017.

In casa KTM sono convinti di giocarsela sin da subito, ma i tre secondi presi dal finlandese quest’oggi fanno capire che ci sarà ancora molto da lavorare, ma il tempo è tutto dalla loro parte. Bentornato infine a Dani Pedrosa, che dopo il brutto incidente di Motegi monta nuovamente in sella alla sua Honda per questo finale di stagione.

I TEMPI DELLE FP2

Domani FP3 alle 9:55, qualifiche alle 14:00 precedute dalle FP4.
SHARE
Giuseppe Marino
Laureato in giornalismo a Messina, è pazzo d'amore per la Formula 1 e la MotoGP. Buttato giù dal letto a 4 anni per seguire le gare in Australia e Giappone, deve tutto a Michael Schumacher e Valentino Rossi, idoli dell'infanzia. Informare gli appassionati è un piacere che cresce ogni giorno di più.