Valencia – Marquez, Lorenzo, Rossi. La classifica dei primi tre nelle libere 3 di stamane. Marquez campione del mondo. Gli basterebbe un quarto posto. Siamo a sabato ma man mano che ci avviciniamo alla gara si capisce sempre più che per Lorenzo, condannato a vincere, mantenere il titolo iridato è una mission impossibile. Intanto tre sessioni di prove libere, tre randellate di Marquez. Vero è che stamane negli ultimi giri la Honda Repsol aveva due gomme morbide mentre la Yamaha la dura al posteriore ma è anche vero che quando Lorenzo ritiene d'avere domato il rivale un attimo dopo si trova di fronte alla smenita.
Tra quelli che possono disturbare in qualifica e in gara Marquez c'è Valentino Rossi che ha recuperato il ritardo delle prime due sessioni. Il Dottore si è classificato al terzo posto con la sua Yamaha Factory a 230 millesimi da Marquez. Mattinata non foriera di buone notizie per Dani Pedrosa che non ha saputo tenere il ritmo dei tre davanti ed ha concluso al quarto posto con la sua Honda Repsol ad oltre mezzo secondo.
Un altro disturbatore potrebbe essere Cal Crutchlow con la Yamaha Tech3 ma fino al momento l'inglese non sembra potere andare più avanti. Si è classificato quinto, primo dei piloti con oltre 1 secondo di distacco (1"014). Seguono due Honda: sesta la Gresini di Alvaro Bautista a 1"051, settima la Lcr di Stefan Bradl a 1"088. Nella lotta in casa Ducati Team ha fatto meglio Nicky Hayden ottavo con 1"205 di distacco, nono Andrea Dovizioso con 1"383.
Decimo Bradley Smith con la Yamaha Tech3 a 1"523.

SHARE
Girolamo Cimarosti
Eoliano di Lipari, appassionato di motori e particolarmente innamorato delle due ruote. L’altra sua passione è la musica classica. Verdi, Puccini, Bellini e Rossini sono i suoi preferiti. Suona discretamente il pianoforte. Il richiamo della MotoGP per lui è irresistibile.