GP QATAR. Warm up, Ducati (Pramac) in testa con Andrea Iannone

GP QATAR. Warm up, Ducati (Pramac) in testa con Andrea Iannone

0 8

Losail – Una sessione di warm up che ha impegnato i piloti a tentare di capire quale possa essere la gomma alla quale affidare in gara le loro migliori chances. Con questa problematica generale ne ha approfittato Andrea Iannone che ha regalato alla Ducati, ma quella del team Pramac, il giro più veloce in 1'55"657 che gli ha consentito di resistere e vari assalti. A cominciare da quello portato da Aleix Espargaro (delle due moto distrutte ieri ne hanno potuta rifare solo una) il quale con la sua Yamaha Forward ha preso il secondo posto con 54 millesimi di distacco. Anche Jorge Lorenzo con la Yamaha Factory ha tentato il colpaccio ma si è dovuto accontentare del terzo posto con 112 millesimi di distacco.
Quarto tempo per Alvaro Bautista con la Honda Gresini a 211 millesimi dalla Ducati e quinto Valentino Rossi con l'altra Yamaha Factory a 320 millesimi.
Nella seconda parte della top tentroviamo Marc Marquez, sesto con la Honda Repsol (+333 millesimi), Bradley Smith, settimo con la Yamaha Tech3 (+362), Dani Pedrosa, ottavo con la Honda Repsol (+380), Stefan Bradl, nono con la Honda LCR (+573), e Pol Espargaro, decimo con la Yamaha Tech3 (+633).
Le due Ducati ufficiali sono finite fuori dalla top ten. Cal Crutch, caduto sul finire alla curva 2 senza conseguenze, 11mo con762 millesimi di distacco, e Andrea Dovizioso 12mo con 850. 

NO COMMENTS

Leave a Reply