Jerez de la Frontera – Quarta pole position di fila. Marc Marquez e la Honda Repsol con un terrificante 1'38"120 hanno ammazzato la speranza di Jorge Lorenzo che stava pregustando il bis alla corda dell'anno scorso ed ha stabilito il nuovo record della pista. Il pilota della Yamaha Factory partirà dalla prima fila nella quale ha trovato posto anche Dani Pedrosa, terzo crono con la sua Honda Repsol. Tra Marquez e Lorenzo più di decimi, tra Marquez e Pedrosa più di mezzo secondo!
La seconda fila allinea la Yamaha Factory di Valentino Rossi, quarto a 737 millesimi, la Yamaha Forward (ancora prima delle open) di Aleix Espargaro (fuori pista dopo aver fatto il giro della garanzia), quinto a 887 millesimi, e la Ducati Team di Andrea Doviziozo, sesto con la Ducati Team ad aprire la lista delle moto con più di un secondo di distacco (1"102).
Terza fila con Honda LCR di Stefan Bradl,  Yamaha Tech3 di Pol Espargaro, e Yamaha Tech3 di Bradley Smith. Quarta con Honda Gresini di Alvaro Bautista (secondo in Q1), Yamaha Forward di Colin Edwards, e Honda Aspar di Nicky Hayden (primo in Q1).

Tempi e posizioni in griglia

Prima fila
1.  Marquez Honda Repsol 01'38"120 
2.  Lorenzo Yamaha Factory 01'38"541 
3.  Pedrosa Honda Repsol 01'38"630

Seconda fila
4.  Rossi Yamaha Factory 01'38"857 
5.  A. Espargaro Yamaha Forward 01'39"007 
6.  Dovizioso Ducati Team 01'39"222

Terza fila
7.  Bradl Honda LCR 01'39"243 
8.  P. Espargaro Yamaha Tech3 01'39"293
9.  Smith Yamaha Tech3 01'39"390

Quarta fila
10.  Bautista Honda Gresini 01'39"751 
11.  Edwards Yamaha Forward 01'39"814 
12.  Hayden Honda Aspar 01'39"826

Quinta fila
13.  Aoyama Ducati Aspar 
14.  Crutchlow Ducati Team 
15.  Iannone Ducati Pramac

Sesta fila
16.  Abraham Ducati Cardion AB 
17.  Pirro Ducati Team 
18.  Redding Honda Gresini

Settima fila
19.  Hernandez Ducati Pramac 
20.  Petrucci Art Ioda 
21.  Laverty PBM Paul Bird 

Ottava fila 
22.  Di Meglio Avintia Blusens 
23.  Parkes PBM Paul Bird 
24.  Barbera Avintia Blusens

SHARE
Girolamo Cimarosti
Eoliano di Lipari, appassionato di motori e particolarmente innamorato delle due ruote. L’altra sua passione è la musica classica. Verdi, Puccini, Bellini e Rossini sono i suoi preferiti. Suona discretamente il pianoforte. Il richiamo della MotoGP per lui è irresistibile.