Assen – I fratelli Espargaro sbaragliano la concorrenza e sorprendono i cosiddetti big con un finale di sessione travolgente. Le libere 1 sono state appannaggio di Pol che con la Yamaha Tech3 ha fatto 1'34"530 che è il  nuovo record della pista. Al secondo posto con la Yamaha Forwad Aleix a 189 millesimi dal più giovane fratello. Il podio della mattinata è stato occupato tutto da Yamaha col terzo posto di Jorge Lorenzo a 206 millesimi.
Il filotto Yamaha è interrotto dalla honda Repsol del mattatore Marc Marquez, quarto a 240 millesimi. Quinto Bradley Smith con l'altra Yamaha Tech3 (+385 millesimi), sesto Valentino Rossi con la Yamaha Factory n.46 (+444). IlDottore è l'ultimo dei sei piloti nel range di 1'34". Il primo degli 1'35" è stato Andrea Dovizioso, settimo con la Ducati Team a 539 millesimi, ottavo Dani Pedrosa con la Honda Reposl (+657), nono Alvaro Bautista con la Honda Gresini (+834), decimo Stefan Bradl con la Honda LCR (+1"355). Fuori dalla top ten Andrea Iannone e Cal Crutchlow, rispettivamente 11.o e 13mo.  

SHARE
Girolamo Cimarosti
Eoliano di Lipari, appassionato di motori e particolarmente innamorato delle due ruote. L’altra sua passione è la musica classica. Verdi, Puccini, Bellini e Rossini sono i suoi preferiti. Suona discretamente il pianoforte. Il richiamo della MotoGP per lui è irresistibile.