Motegi – Con la Honda nel 2001. Da allora Motegi si nega a Valentino Rossi che dopo quella vittoria ha potuto contare solo 5 secondi posti.
Con la Ducati dal 2005 al 2007, tre di fila. Ma quest’anno Loris Capirossi con la Suzuki può sì sognare il poker ma consapevolmente non pensare di realizzarlo.
Rossi è concentrato al massimo. I numeri sono tutti dalla sua parte ed egli sa che bisogna fare il ragioniere piuttosto che l’avventuriero. <<Tutto dipende da quello che la gara offrirà – dice – Se le circostanze lo consentiranno senza rischiare perché non puntare alla vittoria>>.
La prima con la Yamaha. Rossi consapevole di potere qui vincere in anticipo l’ottavo titolo mondiale perché le combinazioni gli sono favorevoli. Se: precede Stoner e Pedrosa, Stoner vince e Rossi è terzo, Stoner è secondo e e Rossi ottavo, Stoner è terzo e Rossi dodicesimo, Stoner quarto e Rossi a punti, Pedrosa vince e Rossi decimo, Pedrosa secondo e Rossi a punti.
Stanotte quando in Italia saranno le 2 la MotoGP effettuerà le prove libere 1 e all’alba italiana (ore 06:00) il secondo turno (ora italiana 10:00).

SHARE
Girolamo Cimarosti
Eoliano di Lipari, appassionato di motori e particolarmente innamorato delle due ruote. L’altra sua passione è la musica classica. Verdi, Puccini, Bellini e Rossini sono i suoi preferiti. Suona discretamente il pianoforte. Il richiamo della MotoGP per lui è irresistibile.