Il “muro della discordia” fra Rossi e Lorenzo…

Il “muro della discordia” fra Rossi e Lorenzo…

Madrid – Ad un occhio poco attento il primo anno di convivenza fra Jorge Lorenzo e Valentino Rossi compagni di squadra alla Yamaha è trascorso serenamente, ma in realtà per tutto il campionato 2008 i due piloti si sono praticamente ignorati a vicenda. Ma non è tutto, all’interno dei box della casa giapponese era stato alzato un muro. Che, a detta di Lorenzo, è stato voluto dall’otto volte campione del mondo per impedire al giovane talento iberico di carpire i suoi segreti. Un espediente che, sempre secondo Lorenzo, adesso non ha più ragione di essere. Dalla prossima stagione, infatti, in MotoGp ci sarà la monogomma (ricordiamo che Valentino Rossi montava le Bridgestone mentre Il centauro spagnolo le Michelin, ndr.)
«Siamo una vera squadra – ha dichiarato Lorenzo – e credo che questa faccenda del muro sia una debolezza di Rossi, soprattutto se si considera i risultati che abbiamo conseguito: lui ha vinto otto mondiali, di cui sei nella classe regina, io nemmeno uno. Non riesco a capire». La risposta di Rossi non è mancata: «In Yamaha ci sono due piloti di punta che lottano per il Mondiale – ha dichiarato – Il muro migliora l’armonia e, visto che quest’anno ha funzionato alla perfezione, che motivo c’è di cambiarlo. Se vuole, Lorenzo può alzare un suo muro. Tanto io il mio lo tengo su». (ore 16:35)

NO COMMENTS

Leave a Reply