Milano – Valentino Rossi ad una settimana di distanza dall’inizio del campionato mondiale di Moto Gp 2009, è più agguerrito che mai e consapevole di dovere difendere con le unghie e con i denti il numero “1” che sfoggerà sulla carena della sua Yamaha.
<<Il Mondiale sarà sicuramente duro  ha detto – parto con il numero 1 e dovrò difenderlo per tutta la stagione dai nuovi e dai vecchi avversari. Spero di ripetere la stagione fantastica del 2008. La nuova moto mi piace, è veloce e garantisce ottime prestazioni. Saremo sicuramente competitivi per la vittoria>>.
Casey Stoner sarà certamente il rivale numero uno del pesarese ed prprio l’australiano della Ducati a confessare: <<Se non fossi un pilota tiferei per Valentino Rossi. È forte, fortissimo. Ha un talento per cui riesce sempre a portare tutti dalla sua parte, anche se ha torto. Battermi con lui è un onore», anche se la sconfitta più amara rimediata nel 2008 «è Laguna Seca, dura da mandare giù».  (ore 10:00)