Ancora e solo Rossi-Stoner?

Ancora e solo Rossi-Stoner?

Motegi (Giappone) – MotoGP seconda tappa. La speranza è che quel che si è visto in Qatar non abbia replica completa nei minimi dettagli. Inevitabile l’ennesimo duello Rossi-Stoner nella corsa al titolo iridato ma speranza che la tenzone non sia così ristretta da ridurre dopo appena due gare tutti gli altri a contorno di poca sostanza. Purtroppo nella prima gara questa impressione la si è ricavata in maniera abbastanza chiara. La Yamaha può essere la squadra che potrà contare su entrambi i piloti come continuità di rendimento. Ovviamente Valentino Rossi rimane davanti a Jorge Lorenzo in tutto e per tutto come continua a dimostrare nonostante le velleità del compagno di squadra. La Ducati ha già preso atto che potrà puntare tutto e solo su Casey Stoner. Nick Hayden ha creato le premesse per recitare un ruolo di gregario con tanta grinta ma scarse possibilità di competere alla pari col compagno di squadra e con Rossi. Potrà rendere la vita difficile a Lorenzo, e viceversa. Se il buon giorno della Honda è quello dato in Qatar Andrea Dovizioso ha presentato credenziali molto più valide rispetto a Dani Pedrosa al quale auguriamo di non continuare a fare la promessa mancata da tante stagioni. Nonostante l’impegno dimostrato, non supportato dalla necessaria fortuna, non vediamo chi “pescare” tra le altre squadre che possa emergere dal ruolo di disturbatore di turno a quello di competitor, per cui tolti i quattro di Yamaha e Ducati, con i limiti presupposti per Lorenzo e Hayden, si arriva alla desolante conclusione di un campionato a due voci. Motegi, Domenica 26 Aprile,ci dica qualcosa di più e di diverso. (09:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply