Motegi – A Motegi sarà duello tra Valentino Rossi e Casey Stoner. L’australiano non impazzisce per la pista nipponica, ma l’autorità con cui ha vinto in Qatar gli dà fiducia: <<A Motegi – commenta Casey – sono salito sul podio in tutte le classi, ma altre volte non è andata così bene. La pista mi è sempre sembrata più adatta alle auto che alle moto, con tutte quelle frenate brusche e continue accelerazioni, ma in generale non mi dispiace. Non abbiamo mai provato in inverno come invece avevamo fatto in Qatar quindi vedremo come andrà partendo da zero. Io sono ragionevolmente fiducioso, anche perchè la mia condizione fisica migliora e il polso presto non sarà più un problema>>.
I ricordi freschi di Valentino a Motegi, invece, sono la molla migliore per provare a pareggiare subito i conti con Stoner: <<Ho ricordi incredibili a Motegi – ammette Vale -. La vittoria dello scorso anno è stata speciale dopo due anni senza titolo iridato. Stavolta è molto diverso. È solo la seconda corsa dell’anno ed è abbastanza strano. Penso che Stoner sarà ancora fortissimo, quindi dobbiamo ridurre il gap che ci separa da lui. Negli anni scorsi Motegi non è stato sempre un gran circuito per me, ho anche disputato gare negative. Ma il 2008 ha cancellato tutto>>. (ore 17:10)