Motegi – Limitato in Qatar a causa di una caduta nella sessione di qualifica, Nicky Hayden spera di potersi presentare in Giappone con più fiducia in sella alla propria Desmosedici.
<<Fisicamente sono ok: poco ma sicuro – ha detto Hayden – La gara è stata una faccenda dura perché ero pieno di botte, ma mi sto riprendendo bene e non mi aspetto problemi in Giappone. Probabilmente giovedì passerò alla clinica a rimuovere i punti e questo chiuderà la faccenda. Il mio primo GP con la Ducati non è andato esattamente come speravamo ma guardiamo alle cose positive che ci sono state: nella seconda parte di gara ho girato meglio di quanto avessi fatto nell’intero fine settimana, ma soprattutto mi sentivo a mio agio sulla moto. Speriamo che questo ci dia una mano a capire perché e che cosa abbia migliorato così tanto il mio feeling, in modo da poter ripartire da lì, perché il mio ritardo in prova non era per niente “figo”! – ha aggiunto l’americano – Ho davvero voglia di far bene nella prossima gara e, anche se per Motegi ho sempre avuto una sorta di amore-odio e di risultati buoni e pessimi, resta comunque un GP speciale>>. (ore 12:00)