GP Usa, Pedrosa strepitosa pole

GP Usa, Pedrosa strepitosa pole

Indianapolis – Strepitoso e incontenibile, Dani Pedrosa ha concluso la vigilia del Gran Premio degli Usa da dominatore con un crescendo irripetibile. 1’51″507 Venerdì sotto la pioggia, ed oggi con pista ascitta e assolata 1’40″271 nelle libere 2 di stamane, 1’39″730 il tempo pole che ha scavato un baratro con le due Yamaha di Jorge Lorenzo e Valentino Rossi che completano la prima fila di domani. Lorenzo si è preso più di mezzo secondo, il Dottore è arrivato vicino al secondo di distacco. Pazzesco e impensabile! La superiorità di Pedrosa è stata fin troppo evidente mentre Lorenzo e soprattutto Rossi sembrano avere qualche problema di aderenza in curva. Se nel warm up di domani mattina i tecnici Yamaha non riusciranno a porvi rimedio sarà scontato che Pedrosa faccia una di quelle cavalcate solitarie che gli capitano raramente ma quanto accade è imprendibile. La circostanza può tornare utile più a Rossi che a Lorenzo. Vale deve fare la gara sul compagno-rivale e possibilmente puntare al secondo podio per prendere anche in questa gara più punti di Jorge per aumentare il divario attuale di 50 punti.
Continua il buon momento di Alex de Angelis, quarto davanti ad Edwards, ad Hayden, Elias e Dovizioso. Decimo Loris Capirossi.
Valentino non cerca scuse:<<Non siamo a posto. Perdo soprattutto nell’ultimo settore, ma non sono veloce. Ho problemi di grip sia con la gomma dura sia con la morbida. Per la gara dobbiamo darci da fare per migliorare, ma per me e Lorenzo non sarà facile tenere Pedrosa>>.
 Il quale non si esalta dopo la superpole: <<Ottima giornata per noi, ma non dobbiamo illuderci troppo. Domani Rossi e Lorenzo andranno più forte e dovremo dare il massimo>>.
Lo spagnolo Julian Simon con l’Aprilia scatterà domani dalla pole in 125. Il pilota iberico ha fatto segnare il miglior tempo nelle prove ufficiali in 1’49″337. Con lui in prima fila ci saranno anche il tedesco Sandro Cortese (Derbi) e gli spagnoli Nico Terol (Aprilia) e Pol Espargaro (Derbi). Seconda fila per Simone Corsi (Aprilia), sesto,e terza per Andrea Iannone, dodicesimo tempo.
Il francese Mike Di Meglio, anch’egli con Aprilia, scatterà dalla prima posizione nella 250. Il 21enne nato a Tolosa ha staccato il miglior tempo all’ultimo giro utile, firmando la pole in 1’44″341 e strappandola al giapponese della Honda Hiroshi Aoyama, leader del Mondiale, fermatosi a 1’44″461. Terza posizione per Marco Simoncelli (Gilera). (ore 01:30 in Italia)



NO COMMENTS

Leave a Reply