Rossi-Ducati, un nuovo amore sta sbocciando

Rossi-Ducati, un nuovo amore sta sbocciando

Valencia – Le voci di un presunto flirt fra Valentino Rossi e la Ducati hanno trovato conferma nelle parole pronunciate alla BBC dallo stesso pesarese che ha affermato: <<Per il 2011 bisognerà vedere tante cose per il fatto che potrebbe esserci un gran rimescolamento di carte oppure potrebbe rimanere tutto uguale. L’anno prossimo la squadra Yamaha rimane uguale. Ho una buona offerta da parte della Ducati e la Yamaha deve prendere una decisione. Devono rispettarmi un po’ di più. Devono decidere se vogliono me o Jorge. Tentare di vincere il Mondiale con una moto italiana – ha detto – sarebbe una grande motivazione ma per il momento preferisco restare con la Yamaha perché la nostra relazione è speciale. So che è importante che io finisca la carriera con loro e lo vorrei anch’io>>.
Stilettate quelle del dottor Rossi che sono probabilmente figlie del dispetto suscitato dalle parole pronunciate da Masao Furusawa, direttore di Yamaha Racing, il quale ha ribadito che Lorenzo rappresenta una pedina importante per la casa dei tre diapason. Frasi di rito, probabilmente, ma arrivate poco dopo il nono titolo mondiale conquistato da Valentino. Oltretutto la Yamaha ha concesso allo spagnolo di utilizzare gli stessi dati e le stesse regolazioni di Rossi.
Pare che se il campione del mondo della Motogp arrivasse in Ducati, Casey Stoner sarebbe addirittura contento di dividere la Rossa con lui. Tanto da preferirla alla Honda che pure con l’ingaggio di Livio Suppo e di tre tecnici della Yamaha sta dimostrando di avere una strategia aggressiva perché il nuovo boss ex F1 Shuehi Nakamoto per il 2011 vorrebbe avere o Stoner o Lorenzo nel box della Hrc.
Ducati o no, Rossi sembra molto più intenzionato di prima ad allungare la sua carriera. <<Io mi sto ancora divertendo – ha spiegato Rossi – e soprattutto sono ancora in forma, sono veloce e ho anche le motivazioni adatte per continuare, però c’è ancora tutto un altro anno da fare, quasi sicuramente continuo e secondo me quasi sicuramente continuo con Yamaha>>.
Lorenzo, interpellato sull’eventualità, ha confermato il fatto che per lui le cose non cambierebbero.
<<Posso essere d’accordo con lui – ha quindi spiegato Rossi – che può dare gusto anche rimanere insieme, sicuramente è sempre una grande battaglia ed è anche una grande motivazione. Per essere chiari, io non ho nessun potere e non posso porre nessun veto sul mio compagno di squadra>>. (ore 13:00)

NO COMMENTS

Leave a Reply