Milano – Herve Poncharal, team manager Monster Yamaha Tech3 team (squadra satellite Yamaha), ha commentato positivamente la stagione 2009 della sua squadra conclusa con un pilota fra i primi 4 del campionato, Colin Edwards.
<<È stata in generale un’ottima stagione – ha detto il manager francese – Il primo anno con un unico fornitore di pneumatici (Bridgestone) è stato fruttuoso per tutti, ma anche e soprattutto per il team Tech3. È stato un grande successo, eravamo fiduciosi fin dall’inizio della stagione e Colin ha potuto registrare la miglior stagione di sempre forse, senza dimenticare il secondo posto a Donington e la quarta posizione nella classifica team. In pratica siamo stati i migliori eccezion fatta per i top4 che sono intoccabili!>>, ha aggiunto con entusiasmo. Poi parlando dell’addio di James Toseland al team ha commentato: <<Siamo ovviamente tristi di dover chiudere la nostra collaborazione con James Toseland di cui ricordiamo grandi momenti come il GP d’esordio. Sono stati due anni di alti e bassi, ma spero che questa esperienza con noi possa aiutarlo ad essere ancora più forte nelle prossime sfide. Il prossimo anno avremo con noi Ben Spies e sarà il primo team completamente texano in MotoGP, squadra che a Valencia, con diversi colori ha già lavorato molto bene. Ci sarà molto lavoro da fare per il prossimo anno, in particolare con Ben. Non so se potremo essere ancora più forti di questa stagione, ma ovviamente ci proveremo. Il minimo sarà ripetere il 2009 e la speranza e il sogno rimane la vittoria in MotoGP>>, ha concluso. (ore 16:00)
Nella foto: Herve Poncharal, team manager Yamaha Tech 3.