Sepang – Mostra subito i muscoli Valentino Rossi nella prima giornata di est a Sepang dove ha fatto segnare il miglior tempo in 2’01″411 mettendo insieme 54 tornate, a quasi un secondo dalla sua pole nel GP malese 2009.
L’iridato in carica ha rifilato quasi mezzo secondo a Casey Stoner, che con la sua Ducati si è concentrato sulla prova delle nuove carene e dei forcelloni che la Casa bolognese ha portato a Sepang per entrambi i piloti ufficiali. In terza posizione c’è Colin Edwards, con la nuova Yamaha M1 del team Tech3, a soli 30 millesimi dall’australiano. Loris Capirossi, il primo a scendere in pista (alle 9.07 del mattino), ha chiuso quarto in 2’02″102. Quinto Jorge Lorenzo ma a 754 millesimi da Rossi e staccando il tempo solo negli ultimi minuti di prova. Intanto alla Yamaha si è appreso che da quest’anno non ci sarà più la condivisione di dati tra Valentino Rossi e Jorge Lorenzoad annunciarlo il boss del team, Mr. Nakajima, che ha affermato: <<Parlando con Yamaha credo che Jorge, specialmente lo scorso anno abbia dimostrato una grande velocità e una buona attitudine a mettere a punto la moto. Lorenzo è al terzo anno in motoGP, è un pilota sensibile, guida in modo molto simile al mio, fa scelte simili alle mie, quindi siamo tutti d’accordo nel box a non condividere più determinati dati. In più Jorge vuole dedicarsi maggiormente allo sviluppo della moto, quindi credo sia giusto che ognuno lavori per conto suo. Questo ad ogni modo non cambia molto, visto che le mie richieste e le sue sono molto simili. Non ci saranno grossi cambiamenti>>.
Tornando ai tempi, in ritardo i due piloti della Honda ufficiale: sesto Andrea Dovizioso, ottavo Dani Pedrosa, a oltre un secondo abbondante dalla vetta e separati tra loro da 236 millesimi. Tra loro c’è Nicky Hayden con la Ducati. Ancora più indietro le Honda del team Gresini pilotate da Marco Simoncelli e Marco Melandri. Di seguito la classifica dei tempi:
01. Valentino Rossi – Fiat Yamaha Team – 2’01″411
02. Casey Stoner – Ducati Marlboro Team – 2’01″902
03. Colin Edwards – Monster Yamaha Tech 3 – 2’01″932
04. Loris Capirossi – Rizla Suzuki MotoGP – 2’02″102
05. Jorge Lorenzo – Fiat Yamaha Team – 2’02″165
06. Andrea Dovizioso – Repsol Honda Team – 2’02″630
07. Nicky Hayden – Ducati Marlboro Team – 2’02″792
08. Dani Pedrosa – Repsol Honda Team – 2’02″866
09. Mika Kallio – Pramac Green Team – 2’02″987
10. Hector Barbera – Aspar Team – 2’03″030
11. Aleix Espargaro – Pramac Green Team – 2’03″133
12. Ben Spies – Monster Yamaha Tech 3 – 2’03″142
13. Randy de Puniet – LCR Honda MotoGP – 2’03″456
14. Alvaro Bautista – Rizla Suzuki MotoGP – 2’03″558
15. Marco Simoncelli – San Carlo Honda Gresini – 2’03″609
16. Marco Melandri – San Carlo Honda Gresini – 2’03″609
17. Hiroshi Aoyama – Interwetten-Honda MotoGP – 2’03″651 (ore 11:56)