Milano – All’asta su Internet il codino della Yamaha 2009 moto con la quale Valentino Rossi ha vinto il suo nono titolo iridato. La parte terminale è stata tagliata in due, entrambi i pezzi autografati e trasformati in opere d’arte d’eccezione. Il ricavato verrà devoluto a Legambiente per allestire un laboratorio mobile per le emergenze nella regione drammaticamente colpita dal sisma del 6 Aprile scorso. La sua mobilità permetterà di gestire l’emergenza, coordinando le operazioni direttamente sul campo.
<<C’è un po’ di Abruzzo nel mio nono titolo mondiale – ha detto Rossi parlando dell’iniziativa – Non ho mai dimenticato le immagini del terremoto e dell’immane tragedia che ne è seguita. Questo è un modo per dire alle persone coinvolte che non le dimentichiamo, che vogliamo impegnarci per sostenere la rinascita dell’Aquila e dei comuni limitrofi distrutti dal sisma. A essere messe in vendita saranno le due parti del codino della Yamaha con cui ho corso in Qatar in quella gara di aprile – spiega Valentino – un modo per sottolineare la mia vicinanza alle popolazioni colpite>>.
La parte terminale è stata tagliata in due, entrambi i pezzi autografati e trasformati in opere d’arte d’eccezione. La sua mobilità permetterà di gestire l’emergenza, coordinando le operazioni direttamente sul campo. (ore 13:10)