GP Qatar, Stoner mette in riga la compagnia

GP Qatar, Stoner mette in riga la compagnia

Losail – Il pipistrello australiano comincia a svolazzare allegro  e prepotente nella notte del Qatar illuminata dai megawatt dell’impianto d’illuminazione per l’esordio in notturna del campionato 2010 della MotoGP. Casey qui vuole ancora dimostrare che questo è il suo circuito e che gli altri stiano alla larga dalla vittoria. 1’55″500 il suo tempo sul giro dopo 17 tentativi e può vantarsi di essere stato l’unico a tenere questo ritmo. Jorge Lorenzo con la sua Yamaha non ha saputo fare meglio di 1’56″026 (e dopo 20 giri), lasciando al ducatista mezzo secondo e 26 millesimi e lo stesso Dottore con l’altra Yamaha, che di giri ne ha fatti 23, si è fermato a 1’56″028, +mezzo secondo e 28 millesimi da Stoner. Nell’1’56” anche Andrea Dovizioso, Nicky Hayden, il nuovo arrivato, fresco di titolo iridato Superbike, Ben Spies e il compagno di squadra di Capirossi, Bautista. Poi 8 piloti che hanno girato dentro l’1’57”. Nell’ordine De Puniet, Kallio, Barberà, Pedrosa, Edwards, Capirossi, Simoncelli ed Espargaro. Gli unici con 1’58” Melandri e Aoyama.
Domani pomeriggio dalle 18 il secondo turno di libere e alle 22 le qualifiche per stabilire la prima griglia della stagione.
Ecco la classifica delle prove libere 1:
1. Stoner, Ducati,  1’55″500 
2. Lorenzo, Yamaha, 1’56″026 
3. Rossi, Yamaha,1’56″028 
4. Dovizioso, HRC Honda, 1’56″698
5. Hayden, Ducati, 1’56″793
6. Spies, Tech 3 Yamaha, 1’56″818
7. Bautista, Suzuki, 1’56″998 
8. De Puniet, LCR Honda, 1’57″031 
9. Kallio, Pramac Ducati, 1’57″059 
10. Barbera,  Martinez Ducati, 1’57″105 
11. Pedrosa, Honda, 1’57″133 
12. Edwards, Tech 3 Yamaha,  1’57″167 
13. Capirossi, Suzuki,  1’57″363 
14. Simoncelli, Gresini Honda, 1’57″535 
15. Espargaro, Pramac Ducati, 1’57″605 
16. Melandri, Gresini Honda, 1’58″035 
17. Aoyama, EPP Honda, 1’58″082. (ore 23:10)

NO COMMENTS

Leave a Reply