Firenze – Passato il primo momento, il dolore, la consapevolezza che per lui la corsa al titolo mondiale è finita, Valentino Rossi è tornato ad essere il folletto impenitente e dispettoso che tutti conosciomo. Dopo i due interventi chirurgici per ridurre la frattura scomposta di tibia e perone e per pulire e suturare la ferita alla gamba, Valen sta reagendo bene alle cure ed ha trascorso al CTO di Firenze anche la seconda notte tranquilla. Morde il freno e vorrebbe già ritornare in pista.
Davide BriviO, team manager della Yamaha racconta: <<La riabilitazione di Valentino procede molto bene. E’tranquillo, sfoglia i giornali, commenta e scherza. Ora deve solo aspettare la dimissione. Vorrebbe andare a casa il prima possibile, ma sa bene che la cosa più importante è scongiurare le infezioni. In ospedale è come se fosse in pista, perché c’è tanta gente che  vuole vederlo e salutarlo, mentre lui ha assoluto bisogno di riposo. La cosa che ci preme come Yamaha è che si rilassi in questo periodo anche se lui firmerebbe autografi a tutti da qui fino a Natale>>.
Il Dottore Valentino è seguito dalla madre, Stefania Palma, e dalla fidanzata, Marwa, alle quali oggi si è aggiunto anche il papà, Graziano, che ieri si era momentaneamente allontanato da Firenze: <<Valentino sta bene – ha confermato Graziano Rossi – molto meglio rispetto a ieri. Ha dormito, è tranquillo e sereno. Il dottor Buzzi lo ha visitato, gli ha aperto la fasciatura perché voleva vedere la ferita, e ha constatato che non è triangolare ma a ‘U’… E su questa circostanza hanno scherzato. A fine settimana lo rimanderanno a casa, anche se lui scalpita e vorrebbe uscire anche subito. Ma sa che ci vuole pazienza e deve aspettare che il tempo della guarigione faccia il suo corso per poi dedicarsi alla riabilitazione: chi fa ipotesi di ritorno per questa o quella gara lo fa senza tenere conto del fatto che Vale quando tornerà dovrà essere in perfette condizioni>>. Per potere continuare a fare il Rossi! (ore 19:00)